Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Coni Riforma dello sport o occupazione politica ☀️ Governo legastellato fa sport estremo

Giovedì 15 novembre 2018 | 22:00
SPORT - CULTURE - ITALIA 15 NOVEMBRE 2018 Governo legastellato ☀️ Sport reform or employment policy

ROMA - Consiglio nazionale del Coni ha approvato il documento con cui si dà mandato al presidente del Coni - Giovanni Malagò, di trattare con il Governo sulla riforma dello Sport.

Unico voto contrario tra i presenti, quello del senatore leghista e presidente Asi Claudio Barbaro (asi Associazioni Sportive e Sociali Italiane)

Claudio Barbaro (Roma, 17 luglio 1955) - ( ex AN, FLI oggi LEGA)


☀️A ☀️A ☀️A☀️A ☀️A ☀️A ☀️A ☀️A☀️A ☀️ CONI & SPORT Governo legastellato logofinito

Malagò contro il Governo: Non è riforma dello sport ma occupazione del Coni

Se questa riforma fosse iniziata a fine 2019 mi sarei dimesso contestualmente.

E se dico che mi dimetto mi dimetto, ma io non abbandono la mia barca a 5 mesi dalle Olimpiadi.

Non lo faccio, ma c'è una profonda illogicità in questo documento. Il Coni si ridurrebbe ad una bellissima agenzia di viaggi che ogni 2 anni organizza le Olimpiadi.

Conosco perfettamente la materia – ha spiegato Malagò – e sento delle cose che mi fanno sorridere perché si capisce benissimo la non conoscenza della materia.

- Io devo rinunciare a questo scudetto, ai 5 cerchi ed alla scritta Coni, il 2° marchio più prestigioso forse dopo la Ferrari, per un marchio che si chiama Sport e Salute, che se vai su internet ne trovi a centinaia.

Ma vi rendete conto? A queste parole tutti i membri del Consiglio si sono alzati in piedi applaudendo.

Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando al Consiglio nazionale in merito alla riforma in materia di sport che coinvolge il CONI inserita nella bozza di manovra della Finanziaria di fine anno.

- Abbiamo fatto notare - ha precisato Malagò - che questa riforma non è applicabile nel 2019 e ci è stato risposto che è per il 2020: peggio mi sento, nell'anno delle Olimpiadi.

Io sono stato eletto per essere Presidente di un altro CONI: questo CONI (come previsto dalla nuova legge) non lo accetto.

Il problema è mostruoso, clamoroso. È un problema - ha concluso nel suo discorso durato 1 ora - che nessuno dei qui presenti e degli altri stakeholder meritava.

Non so cosa succederà.

Oggi oltre a dire viva lo sport e viva l'Italia, dico anche viva il Coni

CONI Federazioni a Giovanni Malagò
Noi con te,
ma devi trattare

NOVEMBRE 2018 - sul tavolo del Coni la riforma del sistema sportivo blitz del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti. che ha fatto inserire nella manovra fiscale la riforma del Coni, che attribuisce al Governo il potere di distribuire le risorse 400 milioni annui a federazioni e società sportive.

• il nuovo sistema di gestione dello sport in Italia prevede che il GOVERNO attraverso la nuova società «Sport e salute», disporrebbe di 370 dei 410 milioni l'anno, prima amministrati dal Coni.

CONI
sito ufficiale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano
www.coni.it



Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!