Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Aeriblei spa Nuova società candidata a gestire Comiso airport: ecco quali aziende ne fanno parte

Evento valido dal 23 dicembre 2018 al 24 febbraio 2019
ECONOMY in South East Sicily ☀️Aeriblei spa New company candidate to manage Comiso airport: here are the companies that are part of it
COMISO Airport & ECONOMIA in Sud Est Sicilia - in data 21 dicembre 2018 costituita innanzi al notaio dott.ssa Maria Schembari, presso sede di pmiSicilia a Comiso, la società denominata Aeroporto degli iblei spa (AERIBLEI spa.).

☀️ 1° Obiettivo di Aeriblei: arrivare all'acquisto delle quote di Intersac (società controllata da SAC aeroporto Catania), in fase di liquidazione e socio di maggioranza di SO.A.CO spa società di gestione aeroporto di Comiso.

Sulla cordata Aeriblei spa - I primi commenti: Schembari: significa che il Territorio c'è - il Sindaco di Ragusa Cassì: si va nella giusta direzione. Questa società ☀️Aeriblei - dichiara il Presidente Cascone - intende partecipare alle azioni d’intervento per il rilancio delle attività passeggeri in aeroporto di Comiso e di avvio del progetto CARGO, allo scopo di assicurare al territorio, in collab. con la parte pubblica, il controllo della gestione e dello sviluppo di tale infrastruttura. Nella compagine azionaria prevista la presenza di soci qualificati, con know-how nel settore delle attività aeroportuali
☀️ Aeriblei - nuova società per azioni di cui fanno parte alcuni grandi imprenditori ragusani pronti a gestire Comiso airport e condurlo fuori dalla crisi. - Scesi in campo titolari di Aziende di Ragusa - Modica - Vittoria - Comiso - Santa Croce Camerina che hanno costituito questa società che nasce con obiettivo di sostenere il territorio. ☀️ 1° obiettivo sostenere apertura viva di COMISO airport - per scongiurare il rischio chiusura a causa di forte crisi di liquidità.
- Aeriblei - si presenta come un soggetto giuridico con vasta partecipazione di imprenditori.
- Presidente: Salvatore Cascone di Vittoria,
vicepresidente Gianstefano Passalacqua di Santa Croce Camerina. Nel primo CdA ci sono Roberto Biscotto, Salvatore Sallemi e Giuseppe Alessi.
Le Aziende che fanno parte della società sono rappresentative del territorio e operano nel campo delle spedizioni - carburanti - logistica - servizi per Agricoltura - produzione alimentare - trasformazione dei prodotti agricoli - commercio: si tratta nel dettaglio di Abio.Med - Agriplast - Agromonte - Argo Software - Cccn Antica Ibla - Filgest - Gruppo Scar - Passalacqua - Pin Up - Pmi Sicilia - Sallemi carburanti.
- La costituzione di - Aeriblei importante perchè per salvare COMISO airport occorrono denaro e idee nuove - ha dichiarato Claudio Melchiorre - presid. di Comitato Vussia - comitato d’interesse per la tutela dell’infrastruttura.
Il Comitato Vussia composto da semplici viaggiatori, imprenditori, pazienti di strutture ospedaliere specialistiche del centro nord Italia che hanno un interesse diretto o indiretto nel mantenimento dell’operatività dello scalo in provincia di Ragusa. - I cittadini che hanno preso l’iniziativa, hanno chiesto a Claudio Melchiorre, presidente del MEC, tra i maggiori esperti di tutela dei diritti dei consumatori siciliani, di assumere la presidenza onoraria del VUSSIA. Claudio Melchiorre su Aeriblei - oltre che plaudere all’iniziativa, insiste nell’individuare nella gestione di Soaco, controllata da Sac, il vero problema.
Ora sappiamo che il prestito ponte è arrivato a Comiso e pertanto ci domandiamo con quale presupposto giuridico.
L’impressione è che sia stato commesso un nuovo atto che imbroglia ulteriormente, dal punto di vista gestionale e giuridico, le carte. Si ricorda che, al momento della sua costituzione, Soaco era pronta ad affittare la concessione a Sac - cosa impedita dal Comune di Comiso e dalle nostre denunce pubbliche. In seguito, la società di gestione ha intrapreso la strada dell’aumento di capitale, ma anche in questo caso ha dovuto fermarsi per intralci giuridici, da noi puntualmente ventilati. Ora il prestito ponte è stato compiuto, portando un ulteriore imbroglio nella matassa dei debiti e della gestione che Soaco, società con un amministratore ancora senza deleghe, può vantare.
Secondo il Vussia - le difficoltà di Soaco stanno rendendo difficile, se non impossibile, salvare una concessionaria che spende ogni giorno fino a €7mila oltre di quello che incassa e che, per questo, ha tentato più volte strade di difficili percorribilità.
In questo quadro confuso Aeriblei è novità positiva, che crediamo possa rappresentare l’interesse diretto della cittadinanza e dell’imprenditoria del territorio in una infrastruttura che, a nostro avviso - conclude il Comitato Vussia - può portare oltre 1 milione di turisti l’anno, ed inoltre benefici sul territorio pari ad oltre 400 milioni di prodotto interno lordo in tempi brevi, se ben gestita.
Alfio Pizzone

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!