Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Europe 27 May • Nuovo disciplinare pubblicato in Gazzetta Ufficiale Comunita Europea • dopo 10 anni Limone di Siracusa verso IGP

Domenica 30 maggio 2010 | 00:00
Europe 27 May • Nuovo disciplinare pubblicato in Gazzetta Ufficiale Comunita Europea • Limone di Siracusa verso IGP

Sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea del 26 maggio 2010 pubblicata la domanda, ai sensi del regolamento CE n. 510/2006, relativa alla registrazione dell’Indicazione Geografica Protetta (IGP) "Limone di Siracusa".

La pubblicazione conferisce agli Stati membri il diritto di opporsi alla registrazione entro il termine di sei mesi.

Non essendovi precedenti in tal senso nel caso di prodotti ortofrutticoli, il "Limone di Siracusa", a partire dalla prossima campagna 2010/11, potrà fregiarsi del marchio Comunitario IGP in tutti i paesi dell’Unione Europea.

• il "Limone di Siracusa" essendo in protezione transitoria poteva fare riferimento all’IGP soltanto sul territorio italiano.

Questa limitazione ha impedito nel corso di questi anni uno sviluppo pieno delle attività di promozione e valorizzazione del prodotto, in particolare in ambito Europeo.

Recentemente, il Ministero delle Politiche Agricole ha inoltre assegnato,
a partire dal 1 maggio 2010, le attività di controllo dell’IGP all’Ist. Zooprofilattico Sperimentale per la Sicilia, un istituto pubblico che certifica già la DOP Arancia di Ribera e l’IGP Pomodoro di Pachino.

Il nuovo disciplinare pubblicato in GUCE prevede importanti Novità.

Variata la descrizione del prodotto, introducendo caratteristiche più rigorose relative alla percentuale di succo e alla acidità dei frutti.

E’ stato fissato in modo rigido il Calendario di commercializzazione per le diverse fioriture:

• primofiore, • bianchetto, • maiolino, • verdello.

E’ stata ridefinita la zona geografica di produzione mentre sono rimaste inalterate la prova dell’origine, il metodo di coltivazione, il legame con il territorio.
Si può prevedere che, alla luce delle modifiche del disciplinare, anche il piano dei controlli possa subire alcuni cambiamenti.

Come dichiara Fabio Moschella, Presidente del Consorzio del Limone di Siracusa: "Con la pubblicazione in GUCE siamo al passaggio decisivo del procedimento che dà il via libera all’uso del marchio IGP.

Si avvia pertanto a conclusione nel migliore dei modi un iter durato 10 anni e che ha richiesto un impegno costante da parte del Consorzio, delle Istituzioni, delle Associazioni di categoria".

• Limone di Siracusa Tutelato contro qualsiasi uso ingannevole che possa indurre in errore il consumatore sulla sua vera origine.
Si intensificheranno le attività di controllo e di repressione delle frodi".

• "La Limonicoltura Siracusana - continua Moschella - può essere considerata come "una grande fabbrica naturale a cielo aperto" con i suoi cinquemila ettari, i suoi mille produttori, le 120.000 tonn. di prodotto, pari al 25% della produzione nazionale".

• L’IGP non dovrà essere visto solo come uno strumento di tutela ma soprattutto come una leva di marketing e come valore aggiunto per il reddito degli agricoltori.
Il marchio comunitario permetterà una identificazione più facile del Limone di Siracusa sui mercati e ne migliorerà la credibilità agli occhi del consumatore".

"Potranno infine crearsi interessanti interazioni con lo Sviluppo Turistico.

Vi è infatti in atto una riscoperta dell’ambiente rurale e dei suoi valori con al centro le produzioni agroalimentari di Qualità".

- La pubblicazione in GUCE consentirà infine al Consorzio la possibilità di accedere ai fondi pubblici destinati alla promozione", conclude Moschella.

+ info: Fabio Moschella Presidente Consorzio del Limone di Siracusa
Tel.: (+39) 0931 718155 Fax: (+39) 0931 718000 Mobile.: (+39) 335 7748358

Consorzio Limone di Siracusa I.G.P. c/o Ass. Regionale Agricoltura U.O.T. 50 - viale Teracati 39 Siracusa Tel./fax 0931 38234

www.limonedisiracusa.it
info@limonedisiracusa.it



www.limonedisiracusa.it






Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!