Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

MORGANTINA IN Mostra in Italia • ROMA 22 Mar / 23 May 2010 •

Mercoledì 24 marzo 2010 | 00:00
MORGANTINA IN Mostra in Italia • ROMA 22 Mar / 23 May 2010 •

- finalmente rientrati in Italia i celebri ARGENTI (precisamente 15) di III sec. a.C. ritrovati a Morgantina (Aidone / Enna), in Sicilia e sottratti negli anni '80 al sito archeologico di detta località siciliana.

La restituzione da parte del Metropolitan Museum di New York è avvenuto dopo gli accordi internazionali del 2006, che prevedevano tra l'altro il rimpatrio anche della Venere di Morgantina, ora al Getty Museum di Los Angeles, che avverrà solo nel gennaio 2011.
Il Tesoro di Morganitina, ad ogni modo, esposto al Palazzo Massimo di Roma

- - - Aidone, argenti di Morgantina a Roma

Un importante atto di giustizia etica e scientifica oltre che giudiziaria. Rappresenta questo, concetto tra l’altro condiviso da tutti i presenti, la restituzione degli “Argenti di Morgantina”, 15 pezzi di argento ellenistici di Eupolemo del III sec Avanti Cristo che nella giornata di venerdì 19 marzo sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa al museo Nazionale - Palazzo Massimo di Roma.

Il ritorno degli ARGENTI, dopo quello degli Acroliti di Demetra e Kore, lo scorso dicembre 2009 e ammirabili presso il museo Archeologico di Aidone (Enna - Sicilia) rappresenta un ulteriore tappa di avvicinamento dell’evento più importante in assoluto, il ritorno della Venere di Morgantina.

Gli argenti ellenistici rimarranno esposti al Museo Nazionale di Roma sino al 23 maggio 2010, successivamente
dal 4 giugno al 30 luglio 2010 si potranno ammirare al Museo Archeologico regionale Antonio Salinas di Palermo
e infine dopo una breve trasferta promozionale di una settimana a Shangai
in Cina in occasione dell’Expo mondiale,
giungeranno ad Aidone / MORGANTINA con tutto lo speciale apposito allestimento che ne farà risaltare l’eccezionale bellezza e pregio e dove rimarranno definitivamente.
Per la Comunità aidonese, ma ancor di più per tutta quella della provincia di Enna e Siciliana il ritorno degli argenti rappresenta un altro importante passo di ritorno alla legalità – ha commentato il sindaco di Aidone Filippo Gangi – perché significa essere ripagati di uno dei tanti scippi che questa terra ha dovuto subire nei decenni passati.

La Comunità aidonese segue con attenzione ma soprattutto con tanta passione questi importati passi e dopo il ritorno degli Acroliti ed adesso degli argenti è pronta più che mai a quello più importante quello del ritorno della Venere.




Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!