Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Nuova stagione teatrale 2017 Franco Branciaroli is Macbeth in Torino Napoli Milan Messina Foggia Brescia Arezzo Agrigento

Lunedì 30 gennaio 2017 | 18:45
2017 Franco Branciaroli is Macbeth in Torino - Napoli - Milano - Messina - Foggia - Brescia - Arezzo - Agrigento . . .

. . . . . . . . . . . . . . •

Tour 2017: Franco Branciaroli attore e regista teatrale grande stagione 2017 in Torino - Perugia - Napoli - Milano - Messina - Foggia - Brescia - Arezzo . . .

Dopo i recenti successi ottenuti con Servo di scena, Il Teatrante e Don Chisciotte, Franco Branciaroli continua la sua indagine sui grandi personaggi del TEATRO portando sulla scena Macbeth, sfida affascinante, anche da perdere al limite.
Così Franco Braciaroli affronta forse il più difficile dei ruoli scritti da Shakespeare, proverbialmente poco amato dagli attori inglesi, con il Macbeth di cui è regista e protagonista.

Macbeth parla di un mondo esterno in guerra - dove efferatezza e sete di sangue, al pari del coraggio, sono ritenute
virtù, in quanto preservano il mondo interno della corte, una società patriarcale civilizzata regolata da leggi divine.
- Macbeth sceglie di portare la violenza all’interno - spiega Franco Branciaroli - Se in più anche la parte femminile si snatura e prende caratteristiche maschili, allora il caos è totale.
Macbeth viene infatti ‘sedotto’ all’ambizione dalle streghe e indotto all’assassinio da sua moglie.
Ma il dramma è ancora più complesso e tremendo: Macbeth, uccidendo il re, simbolo del padre e del divino, uccide la sua stessa umanità ed entra in una dimensione di solitudine dove perde tutto, amore, ragione, sonno, scopo di vivere.

Macbeth è la tragedia del male dell’uomo - dichiara il regista - della violazione delle Leggi morali e naturali e dell’ambiguità, del caos, della distruzione che ne consegue.
Un rovesciamento di valori significativamente testimoniato dal canto ambiguo e beffardo delle streghe: Il bello è brutto, e il brutto è bello.

INTERPRETI
Franco Branciaroli, Compagnia - Prod.: CTB Centro Teatrale Bresciano - Teatro de Gli Incamminati
Cast: Scene: Margherita Palli, Costumi: Gianluca Sbicca, Luci: Gigi Saccomandi. Franco Branciaroli, Tommaso Cardarelli, Valentina Violo, Giovanni Battista Storti, Enzo Curcurù, Stefano Moretti, Fulvio Pepe, Livio Remuzzi

/// SHOW //// DATE ///// CITY // LOCATION /////



31 Jan - 2 Feb 2017 • Franco Branciaroli • MESSINA
Teatro Vitt. Emanuele - Franco Branciaroli is Macbeth

03-05 Feb 2017 • Franco Branciaroli • AGRIGENTO
Teatro Pirandello
MACBETH di William Shakespeare. Regia Franco Branciaroli

Ven 24 Sa 25 Feb 2017 • Franco Branciaroli AREZZO
Arezzo Teatro Petrarca MACBETH di William Shakespeare. Regia Franco Branciaroli

4 - 5 Mar 2017 • Franco Branciaroli • FOGGIA
Foggia h 21 Teatro Giordano - Franco Branciaroli is Macbeth


15-19 Mar 2017 • Franco Branciaroli • TORINO
Torino Teatro Gioiello - da mercoledì 15 a domenica 19 marzo
(da mercoledì a sabato h 21 - domenica h 16)
GIANRICO TEDESCHI - UGO PAGLIAI
Franco Branciaroli - MAURIZIO DONADONI
(in ordine anagrafico) e con SEBASTIANO BOTTARI
Dipartita Finale - scritto e diretto da Franco Branciarol

04-09 Apr 2017 • Franco Branciaroli • NAPOLI
Napoli Teatro Bellini - DIPARTITA FINALE scritto e diretto da Franco Branciaroli - con (in ordine anagrafico) Gianrico
Tedeschi, Ugo Pagliai, Franco Branciaroli, Maurizio Donadoni
e con Sebastiano Bottari - prod. CTB Centro Teatrale Bresciano, Teatro de Gli Incamminati - Franco Branciaroli torna al Teatro Bellini in veste di autore, attore e regista. Torna accompagnato
da altri 3 grandi del Teatro italiano, presentati in locandina in rigoroso (e ironico) ordine anagrafico: Gianrico Tedeschi, Ugo Pagliai e Maurizio Donadoni. Con loro, dà vita a questa spassosissima Dipartita Finale - testo il cui surrealismo si ispira al beckettiano Finale di Partita - già messo in scena da Branciaroli. È la storia di tre clochard, Pol, Pot e il Supino,
comicamente alle prese con le questioni ultime, cui li costringe Totò, travestimento della morte. E il fine metafisico, quello di un mondo affossato nell’assenza di valori e che affida
la propria longevità alla scienza, in assenza di una fede nell’immortalità, è perseguito con strumenti irresistibilmente divertenti. Parodia, western, gioco da ubriachi sulla condizione
umana dei nostri tempi – spiega Branciaroli - con 3 barboni che giacciono in una baracca sulle rive di un fiume, forse del Tevere, e con la morte, nei panni di Totò menagramo, che li va a trovare impugnando la falce. Il finale, a sorpresa, è lieto per 3 quarti.


9 - 21 Maggio 2017 · • Franco Branciaroli • BRESCIA
Brescia Teatro Sociale - MEDEA di Euripide - traduzione di Umberto Albini - Regia Luca Ronconi
con Franco Branciaroli


Alpiz • algoritmo Theatre 2017 • LINKS


PROD. THEATRE
www.incamminati.it/calendario


algoritmo Teatro - BE THE FIRST TO KNOW about TOP 100 Fresh News - The Portal WWW.SicilyDistrict.eu . . . Chi DOVE in who WHERE inside our N.1 TOP 100 fresh website NEW news Date & Location
. . . . . . . . . . . . . . •


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!