Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Infectious Disease Mitigation in Catania intern Airport • Aviation safety risk . . . How to Identify

Martedì 16 maggio 2017 | 18:29
Infectious Disease Mitigation in Catania intern Airport • Aviation safety risk . . . How to Identify

Sciences Engineering Medicine • Catania intern Airport Strategies for Emerging Infectious Diseases • Catania intern airport New area Mitigation in Airports and on Aircraft

Aperto oggi Martedi 16 Maggio 2017 in Catania intern airport il Canale Sanitario - presidio medico strategico in airside per passeggeri con sospette malattie infettive.

CATANIA Vincenzo Bellini Airport - diventa il 3° aeroporto sanitario in Italia, dopo le aperture nel 2014 di Milano Malpensa MXP e Roma Fiumicino.

La struttura, voluta da Ministero della Salute progettata da Uffici Sanità Aerea di Catania e realizzata da SAC - società di gestione dello scalo, su area di circa 200mq del piazzale e con un investimento di 445mila euro.

• Il Canale Sanitario di Catania intern airport presenta 3 percorsi differenziati con segnaletica orizzontale esterna - area rossa, gialla e verde, come i codici del pronto soccorso ospedaliero - che orienta le ambulanze o le navette interpista.

Al suo interno gli spazi sono articolati con sale di aspetto, ambulatori, aree isolamento a pressione negativa con filtri HEPA (sistemi di filtrazione ad altissima efficienza) e rete fognaria dedicata - ovvero senza contatti con la rete cittadina e predisposta per la bonifica.

• Con la messa in funzione del Canale Sanitario in Catania Airport - ha dichiarato Ranieri Guerra - Direttore Generale Prevenzione Sanitaria presso Ministero della Salute - aeroporto di Catania diventa il 3° ingresso protetto del nostro Paese
- 4° se consideriamo anche lo scalo militare Mario de Bernardi di Pratica di Mare - Pomezia ROMA.

La struttura realizzata in Aeroporto di CATANIA - unica nel Sud Italia con caratteristiche tecniche per il biocontenimento e controllo sanitario di passeggeri provenienti da Paesi cosiddetti affetti o che, durante il volo, presentano segni e sintomi di malattie infettive diffusive.

Il Dott. Claudio Pulvirenti - direttore Regionale di Ministero della Salute ha spiegato come funziona il Nuovo servizio offerto - in casi di emergenza, segnalati alla Torre di controllo dai comandanti dei voli in transito o in fase di atterraggio, pronto ad intervenire Staff del Min della Salute - USMAF-SASN, Uffici Sanità Marittima - Aerea e di Frontiera - composto da 5 medici, 1 infermiera professionale e 4 tecnici che quotidianamente svolgono controlli sanitari alle frontiere in ambito del Regolamento Sanitario Internazionale.

In casi sospetti - dichiara il dott Pulvirenti - i medici del Canale Sanitario decidono se trasportare il paziente nelle strutture del territorio con Pronto Soccorso Infettivologico, nel caso di Catania Ospedale Garibaldi Centro, o attivare un volo sanitario fino ai centri nazionali di Roma ( Lazzaro Spallanzani) e Milano (Sacco).

Per SAC che ha sostenuto i costi per la realizzazione della infrastruttura, il riconoscimento di Aeroporto Sanitario da parte di Ministero della Salute rappresenta ulteriore qualificazione d'eccellenza.

Siamo unico aeroporto in sud Italia - dichiara la Presidente di SAC, Daniela Baglieri - a poter offrire questo importante servizio sanitario alle Compagnie Aeree provenienti dai Paesi da medio ed estremo Oriente che sinora, in casi di sospetta emergenza infettivologica a bordo, potevano atterrare solo a Roma: aggiungendo quindi altra ora di volo allo stato di allerta sanitario che mette a rischio passeggeri ed equipaggi. Siamo certi che questa qualifica di Aeroporto Sanitario incrementa appeal di CATANIA Vincenzo Bellini intern airport da parte delle Compagnie Aeree, siano o no già partner di Catania intern airport.

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!