Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Vino e olio sono le star del made in Italy nel mondo Al Vinitaly 2013 incrementi anche di tanti libri e guide iBook per bere vini

Martedì 9 aprile 2013 | 08:58


- PastaTrend 2013 con Vinitaly: Verona Pasta&Vino

Vino e olio sono le star del made in Italy nel mondo

Al Vinitaly 2013 incrementi anche di tanti libri e guide iBook per bere vini

- dagli happy hour all'acquisto monodose: i nuovi trend del vino

• ITALIA Guida Gambero rosso -

• Carlo Cambi capo di Bibenda la casa editrice che edita la più autorevole e diffusa guida sui vini

• Veneto & FRIULI VENEZIA GIULIA
- vino a fumetti di Matteo Corazza
Vinitaly: storia viticoltura a fumetti in stand consorzio Venezia

• MARCHE - iBook per bere vini marchigiani

• PIEMONTE presenta libro i 50 anni della DOC

• SICILIA - Vini di Sicilia book Sicily -
Patrimonio immenso racchiuso in Guida di Ist. regionale VINI e oli di Sicilia presentato al Vinitaly 2013.

Alla sua 4a edizione, la Guida nata come mappa delle Cantine Siciliane, adesso diventa guida completa del territorio siciliano rivolta ai turisti che visitano l'isola ed in particolare agli enoturisti e agli appassionati del mangiar bene.

Oltre alla localizzazione geografica e ai contatti delle 453 Az. vitivinicole siciliane, tutte le informazioni turistiche per conoscere il meglio della Sicilia in Agroalimentare Cultura e storia, e i 17 Territori del Vino Siciliano.

• Sorsi di Sicilia Tour di emozioni Mtv - Salvo La Lumia & Anna Salamone

• TRENTINO - 1a presentazione della guida - Trentin Grappa -

nuovo strumento informativo che l'Istituto di tutela della grappa del Trentino, in collab. con la Trentino Sviluppo Spa, ha ideato per accompagnare il turista in una nuova forma di viaggio alla scoperta del distillato italiano per eccellenza. Pubblicazione che raccoglie le aziende socie spiegandone i prodotti in altrettante schede.

La grappa del Trentino è tra i distillati più antichi d'Italia. Oltre alla qualità della materia prima, a distinguere il prodotto è infatti proprio la tradizione che da tempo ha portato i distillatori a non guardare alla quantità, ma alla qualità attraverso l'impiego del sistema bagnomaria, che consente di riscaldare le vinaccia in modo indiretto. Si utilizzano alambicchi discontinui caricando nella cucurbita (il paiolo) la vinaccia insieme ad acqua e proprio qui sarà riscaldata lentamente.

- dal Padovano 34 aziende: è record

- 75 produttori altoatesini

- Treviso sempre in pole position grazie al fenomeno prosecco green economy entra in vigneto ed in cantina.


• FRANCIACORTA sempre più digital NUOVA APP GRATUITA

• Luigi Veronelli edizioni - il libro: il segno dell'ETNA presentazione del libro di Carlo Nicolosi Asmundo - giovane patron di Villagrande - grandi Vini dell'Etna DOC.


• UMBRIA - Vinitaly debutta un nuovo Vin Santo

Vino e olio sono le star del made in Italy nel mondo Al Vinitaly tanti libri e guide iBook per bere vini

La storica tra le rassegne vinicole del pianeta, nata nel 1967, è oggi quella più fortemente innovativa, anche dal punto di vista dell’information technology, grazie al nuovo progetto VinitalyWineClub che completa il panorama delle new entry tra le iniziative made in Veronafiere, 1° organizzatore diretto di fiere in Italia, attivo dal 1898, e tra i leader europei del comparto.
- Il ruolo strategico delle fiere per la politica industriale del paese in chiave di promozione ed export è assodato – ha sottolineato Riello, dal 2010 anche massima carica di Aefi, l’associazione delle esposizione e fiere italiane.

Dalle rassegne intern. transita considerevole fetta del business delle pmi e delle medie e grandi aziende.

Un ruolo che noi operatori fieristici continuiamo a potenziare per accompagnare e anticipare cambiamenti e innovazioni offrendo supporto e servizi utili allo sviluppo dell’impresa”.

- Vinitaly 2013 rappresenta col suo sistema interconnesso un vero e proprio asset per l’intero Paese, a maggior ragione ora che tutte le istituzioni politiche nazionali e internazionali sono chiamate a misurare la qualità degli investimenti in cui vengono impegnate le risorse pubbliche – ha proseguito Riello -.

UNIONE EUROPEA ha approvato importanti stanziamenti a sostegno del vino italiano, molti dei quali destinati alla PROMOZIONE dei vini sui mercati intra ed extra Ue: la credibilità, l’efficacia e l’ampio raggio d’azione di Vinitaly fanno di questo sistema un canale ideale per una promozione misurabile e di Qualità.

Vinitaly 2013, a Verona con i suoi 4.200 espositori da oltre 20 Paesi e, nella scorsa edizione, con 140 mila visitatori da 116 Nazioni, straordinaria occasione di contatto per il settore che nel 2012 ha segnato un export in calo del 9% nei volumi, per un totale di 21,4 milion di ettolitri esportati, e un incremento del 7% in valore, pari a 4,7 miliard euro – ha ribadito Riello.

Dati che non bastano a considerare il vino al riparo dai mutamenti dell’economia mondiale, dal momento che in Cina, ad esempio, a fronte di un player antagonista come quello FRANCESE che perde quote, l’Italia rimane inchiodata al 5% della quota mercato pur a fronte di una crescita esponenziale dei consumi della CINA

Cosa fa Vinitaly per essere il - Brand ombrello - HUB intern per la promozione e il commercio del vino, lo ha spiegato il direttore generale, Giovanni Mantovani: - Oltre il 35% del totale della media annua dei visitatori di Vinitaly proviene dall’estero.



TAGS: Vino e olio sono le star del made in Italy nel mondo Al Vinitaly 2013 incrementi anche di tanti libri e guide iBook per bere vini, Vini di Sicilia book Sicily


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!