Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Bergamo 6 Feb 2010, h 15/24 Centro Sociale Autogestito

Lunedì 1 febbraio 2010 | 00:00
Bergamo 6 Feb 2010, h 15/24 Centro Sociale Autogestito "Pacì Paciana" - Mercato

senza forme di intermediazione commerciale





L'iniziativa per creare una relazione che possa continuare e ripetersi nel tempo.

In serata ci saranno alcuni interventi di riflessione e presentazione di realtà partecipanti all'iniziativa, tra cui "I Vignaioli di Officina Enoica".



Il "Mercato Paciana" approntato dal Centro sociale autogestito nasce per costruire dal basso relazioni economiche estranee alle logiche di puro profitto, per creare opportunità di incontro diretto, senza forme di intermediazione commerciale, tra consumatori e piccoli produttori, contadini, artigiani, attenti alla qualità del prodotto e delle relazioni sociali, con l'ambiente e con il territorio, che si sviluppano durante il processo produttivo e di commercializzazione.



Obiettivo dell'iniziativa recuperare la dimensione popolare del Mercato come momento di incontro e di scambio tra le persone.

Oltre a proporre i VINI con degustazione, i vignaioli mettono in vendita i loro prodotti.

A partire dalle 18,30 "Aperitivo consapevole", con assaggi di CIBI e vini.

OFFICINA ENOICA

Da ognuno secondo le proprie capacità, a ognuno secondo i propri bisogni.



OFFICINA ENOICA associazione senza fini di lucro con sede a Milano; unico scopo dei suoi fondatori è la volontà di sostenere i vignaioli i cui prodotti siano frutto di una viticoltura e di uno stile di vita improntati al rispetto della Natura, preservazione Ambiente e della Biodiversità, anche attraverso il metodo Biologico e Biodinamico, attenti alla salute dell'uomo e che siano espressione vera della terra e del lavoro che li genera.

Officina Enoica promuove la Vini-Viticoltura attraverso l’impegno reciproco di produttore e consumatore, al fine di sviluppare e rafforzare le piccole economie locali mediante un sistema di produzione che coinvolga attivamente il consumatore.

A questo scopo agevola lo scambio di informazioni, idee, esperienze tra produttori e consumatori critici che propongano modelli alternativi di mercato, di economia, di di vita e di consumo sempre più essenziali ed equilibrati, improntati alla sobrietà e alla consapevolezza delle scelte, e centrati sulle relazioni piuttosto che sul POSSESSO.

I soci fondatori desiderano sviluppare una rete locale di relazioni che costituisca un punto di incontro tra consumatori e produttori per favorire la conoscenza reciproca, incentivare la formazione di gruppi di acquisto solidale (g.a.s.),

organizzare incontri di presentazione, discussione e confronto, nonché banchi di assaggio.

Officina Enoica sperimenta modi di conduzione dei processi il più possibile collaborativi ed inclusivi, dove le regole di ispirazione democratica siano il livello minimo da rispettare e vengano perseguite e applicate norme di valore superiore che garantiscano il maggior consenso e la maggiore partecipazione possibile dei soggetti coinvolti.

http://officina-enoica.noblogs.org



PACI PACIANA - Comunemente detto "Paci' Paciana", ma in realta il suo nome era Vincenzo Pacchiana. Era un Brigante ricercato dai brigadieri Francesi, per le sue malefatte, ma era ben voluto dalla gente, perchè rubava ai ricchi per dare ai poveri. Paci era il simbolo della giustizia per i valligiani, e lo chiamavano : "ol padru' dèla val brembana. Moltissimi bergamaschi specialmente in valle brembana, ma anche in quasi tutto il territorio orobico, quando vedono o sentono parlare di arroganze e ingiustizia esercitate dal potere, invocano a difesa il mito del ribelle che si battè contro le prepotenze; il mito del Pacì Paciana il presunto Re della Valle Brembana.

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!