Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

1833-1868 utopia Russa in scena prod. Teatri Stabile Torino e Roma regia Marco Tullio Giordana 29 Mar/29 Apr 2012 • The Coast of Utopia progetto Michela Cescon

Giovedì 29 marzo 2012 | 00:00
1833-1868 utopia Russa in scena prod. Teatri Stabile Torino e Roma regia Marco Tullio Giordana 20 Mar/29 Apr 2012 • The Coast of Utopia progetto Michela Cescon

Coast of Utopia l'ultimo capolavoro teatrale del grande Tom Stoppard, spettacolo colossale (36 attori) andato già in scena a Londra, New York e Tokyo con enorme successo, debutta martedi marzo 2012 in Italia regia di Marco Tullio Giordana

33 anni di storia russa - scritta nel 2002 e rappresentata a Londra, New York e Tokyo: negli Usa ha vinto il maggior numero di Oscar teatrali mai assegnati

il CAST
cast di stelle (in ordine alfabetico): Andreapietro Anselmi, Ludovica Apollonj Ghetti, Francesco Biscione, Giuseppe Bisogno, Roberta Caronia, Paola D’Arienzo, Luigi Diberti, Denis Fasolo, Selene Gandini, Corrado Invernizzi, Erika La Ragione, Luca Lazzareschi, Sara Lazzaro, Tatiana Lepore, Alessandro Machia, Bob Marchese, Giorgio Marchesi, Valentina Marziali, Marit Nissen, Davide Paganini, Fabrizio Parenti, Irene Petris, Odette Piscitelli, Marcello Prayer, Edoardo Ribatto, Gabriella Riva, Nicolò Todeschini, Sandra Toffolatti, Giovanni Visentin.

Composta in forma di trilogia – Viaggio, Naufragio e Salvataggio – la pièce ripercorre 33 anni di storia russa, dal 1833 al 1866, e vede tra i protagonisti l’anarchico Bakunin, lo scrittore Ivan Turgenev, il filosofo e rivoluzionario Alexander Herzen, il critico letterario Vissarion Belinsky, figure cardine di un’epoca segnata da grandi speranze, grandi sogni e grandi fallimenti, ideologici e personali, di una Comunità in viaggio, per la quale l’azione comincia dalla campagna russa e va verso Mosca, fino a terminare nelle grandi capitali dell’Europa occidentale, Londra, Parigi e l’Italia, sedi di un esilio tormentato e lontano

- Michela Cescon attrice - produttrice - utopia che si realizza - ambizioso progetto debutta martedi 20 marzo 2012 al Carignano di Torino, poi al Teatro Argentina da martedi 10 apr 2012

- Non sapevo da che parte cominciare - dichiara la Cescon - Mi sono innamorata del testo di Stoppard, ma non volevo metterlo in scena coinvolgendo me stessa come attrice.
Ho deciso di mettermi in gioco come produttrice.

Così, per avere sostegno, mi sono rivolta allo Stabile torinese, poi a quello romano: si sono messi in gioco anche loro. Così come tutto il nutrito gruppo di attori

Tra gli altri Luigi Diberti, Bob Marchese, Giorgio Marchesi e Luca Lazzareschi.

La vicenda ambientata nella Russa dell' 800.
3 momenti ripercorrono 35 anni di storia, tra il 1833 e il 1868

Protagonisti dell' azione, l' anarchico Bakunin, il rivoluzionario e filosofo Herzen, il critico letterario Belinskij e lo scrittore Turgenev. Stoppard ne racconta sogni e passioni, desideri e delusioni, amori e tradimenti.

variegato affresco di sentimenti e ideali, che si dipana in una trama ricca di sorprese e colpi di scena.
- lavoro produttivamente molto impegnativo.
- finita era dei monologhi o, al massimo, spettacoli a 2 personaggi, per spendere poco e prendere comunque i finanziamenti del ministero - dichiara il presidente del Teatro di Roma Franco Scaglia.

Marco Tullio Giordana ammette che sembrava un' impresa impossibile: davvero un' utopia.
Ma è quello che accade proprio ai grandi progetti. Hanno la forza travolgente di conquistare gli animi, di contagiare tutti.

Poi il regista, sottolineando la differenza che esiste tra il cinema, dove il tempo è tiranno, e il teatro, «dove invece si può sperimentare, approfondire il lavoro sull' attore e sulla parola», si sofferma sul contenuto dell' opera che viene rappresentata: - Utopia è una parola abusata, eppure è proprio l' idea, il progetto per migliorare il nostro mondo - l' opposto dell' atteggiamento remissivo, della lamentela continua, della supina accettazione della realtà.

Occorre reagire, rimboccarsi le maniche e contagiare soprattutto i giovani con le utopie

/////////// DATE ///////// CITY ///////// LOCATION //////// • •

20 marzo - 01 Apr 2012 • The Coast of Utopia • TORINO Teatro Carignano

10 - 29 apr 2012 • The Coast of Utopia • ROMA Teatro Argentina


TAGS: 1833 - 1868 utopia Russa in scena prod. Teatri Stabile Torino e Roma, regia Marco Tullio Giordana 20 Mar/ 29 Apr 2012, The Coast of Utopia progetto dell'attrice Michela Cescon , anarchico Bakunin, il rivoluzionario e filosofo Herzen, il critico letterario Belinskij e lo scrittore Turgenev, ROMA SPETTACOLO, Torino Teatro


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!