Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

A19 autostrada Palermo-Catania trasporto di merci e persone emergenza in Sicilia

Sabato 4 luglio 2015 | 07:12
Presidenza regionale Cna Fita Sicilia riunita per discutere i problemi inerenti ad interruzione A19 autostrada Palermo-Catania e dei relativi danni provocati ad economia isolana e al settore degli autotrasportatori.

Si è discusso delle agevolazioni nazionali previste a favore degli autotrasportatori e dei ritardi nell'emanare le relative direttive.

In riferimento all'interruzione dell'A19, la presidenza Cna Fita Sicilia ha valutato positivamente la presentazione del progetto da parte di Anas riguardante la bretella di collegamento per bypassare il viadotto Himera e la scelta di adottare procedura di gara ristretta che permetterà di iniziare i lavori a fine mese per concluderli al massimo entro metà ottobre 2015
La bretella - consentirà la circolazione anche ai mezzi pesanti.
Naturalmente, si tratta di un intervento tampone, per nulla risolutivo del grave problema.


Anzi, tale questione ripropone l'urgenza di avviare a soluzione la grave vicenda delle infrastrutture viarie in Sicilia,
a cominciare dalla • Catania-RAGUSA,
• della Strada chiamata Nord-Sud,
della • Ragusa-Gela-Castelvetrano e dal riammodernamento e messa in sicurezza della • Catania-GELA.

Senza tali interventi, pensare a un aumento del PIL in Sicilia (e, conseguentemente, a un aumento dell'occupazione) è pura illusione.
Cna Fita Sicilia ha altresì deciso di avviare una azione giudiziaria per il recupero dei maggiori costi sostenuti (ore di guida, carburante, pedaggi) dagli autotrasportatori a causa dell'interruzione del viadotto Himera.
In riferimento alla agevolazioni nazionali al comparto, Cna Fita Sicilia ha ricevuto assicurazioni precise sul fatto che proprio in questi giorni l'Agenzia delle Entrate definirà le misure relative il 2015.
Il mondo dell'autotrasporto continua a vivere una crisi gravissima a causa dei maggiori costi di gestione che deve sostenere e della concorrenza sleale sia degli abusivi che di alcuni vettori stranieri, che, con un peso fiscale minore, continuano a erodere quote di mercato alle nostre imprese.
Su tali questioni Fita ha quindi proposto una manifestazione unitaria del comparto da tenersi entro il mese di luglio 2015.
la Presidenza di Cna Fita Sicilia


MINISTERO INFRASTRUTTURE TRASPORTI - Viadotto Himera: predisposto il piano degli interventi.
Lavoro coordinato in corso per accelerare i tempi amministrativi

3 luglio 2015 - ONLINE il Piano degli interventi, predisposto dal Commissario delegato Marco Guardabassi, di attuazione delle misure per il superamento dell’emergenza in seguito al movimento franoso che ha interessato il viadotto Himera 1 di Autostrada A19 Palermo - Catania verificatosi nel mese di aprile 2015.
• Il Piano, dopo una premessa riepilogativa che ricorda, tra le altre cose, il fattore di rischio idrogeologico di tutta la zona, si articola nella descrizione degli interventi, analizzando anche le ipotesi valutate: • demolizione - decostruzione della carreggiata in direzione Catania • intervento di adeguamento della strada provinciale 24 alle condizioni necessarie per la circolazione del traffico veicolare autostradale • intervento di realizzazione della rampa di innesto in autostrada.
• STIMA dei COSTI: 9,330 milioni di euro, e indicazioni per il soggetto attuatore, quindi la definizione del cronoprogramma che in via precauzionale contempla il massimo dei tempi amministrativi e operativi nell’ambito comunque di procedure emergenziali, che consentano di evitare al massimo i disagi della brutta stagione per restituire quanto prima l'arteria al trasporto di merci e persone.
• Il piano presentato lunedì scorso 29 giugno dal Commissario Guardabassi, dal Capo Dipart. della Protezione civile Fabrizio Curcio, alle autorità territoriali e competenti nella sede della Regione Siciliana alla presenza del Presidente Rosario Crocetta. Con le autorità territoriali è stata stabilita una assai favorevole e fattiva collaborazione tanto da poter pensare di comprimere i tempi amministrativi, arrivando alla durata di 1 mese anziché i 2 mesi previsti, con conseguente gara e affidamento dei lavori auspicabilmente all’inizio del mese di agosto 2015.
Lo stesso Commissario aveva presentato il piano con una settimana di anticipo, il 22 giugno, e l’approvazione è avvenuta il 26 giugno 2015.
www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=3978


• Viadotto Himera crollato martedi 7 luglio 2015 h 11 manifestazione sindacale a SCILLATO (Palermo) di quasi tutte le sigle sindacali degli autotrasportatori.


///////////// Piano-cronoprogramma degli interventi su viadotto Himera scaricabile QUI
- il pdf del Ministero delle infrastrutture dettagliato
CLICK



Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!