Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Locali Storici d’Italia 12 New Entry in Guida 2011• X 150° Unita d’Italia omaggio a 35 locali che durante il Risorgimento vissero episodi dell’Unità • historical places ITALIA 150

Mercoledì 1 giugno 2011 | 00:00
Locali Storici d’Italia 12 New Entry in Guida 2011• X 150° Unita d’Italia omaggio a 35 locali che durante il Risorgimento vissero episodi dell’Unità • historical places ITALIA 150

ITALIA 150 • Giunta alla 35esima edizione, la Guida Locali storici d’Italia presenta itinerari turistico culturali speciali attraverso i 232 più Antichi e prestigiosi alberghi, ristoranti, pasticcerie, confetterie, grapperie e caffè letterari che hanno fatto la storia del nostro Paese e che conservano ambienti, atmosfere, arredi, cimeli e persino prodotti di ineguagliabile fascino e gusto.

Quasi 100 locali conservano anche la stessa Famiglia al timone, da 2 a 7 generazioni.

• 2011 sono 12 le Nuove scoperte di altissimo valore Storico e grande prestigio, 2 delle quali anche Risorgimentali, che compaiono nella Guida.

///////// Eccole • FIRENZE Hotel Tornabuoni Beacci, del 1870, erede della mitica omonima pensione al 4° piano del Palazzo Strozzi del Poeta, di proprietà della Famiglia Bechi da 2 generazioni, amata da Steinbeck, che conserva ambienti e arredi dal 1800 agli anni ‘30
• legato all’Unità d’Italia il Grand Hotel Cavour, del 1865, proprietaria Angelica Bucalossi, che fu l’albergo dei deputati quando Firenze divenne capitale, dove alloggiava il 2° presidente del Consiglio del Regno d’Italia Bettino Ricasoli.

• Unità d’Italia per l’Antico Caffè Dante Ristoratore di VERONA, del 1837, diretto da Alessandra Veronesi, dove si possono ammirare i medaglioni dedicati ai grandi patrioti, dipinti per rivendicare l’italianità contro l’Austria: centro politico e culturale della città, lo frequentarono Pindemonte, Zanella, Barbarani, Simoni, Mascagni e Lombroso.

• Il mitico Babington’s Tea Rooms di piazza di Spagna a ROMA, del 1893, alla guida Chiara Bedini e Rory Bruce, 4a generazione di una delle 2 fondatrici, è la sala da tè più inglese d’Italia, perfettamente conservata, dove sostavano Palazzeschi, Fellini, la Bergman e dove provare le oltre 30 miscele di tè create per l’acqua di Trevi.

• Antica Osteria Crotto del Sergente, del 1880, proprietario Massimo Croci, l’ultimo crotto di COMO, immerso tra alberi secolari, conserva la bella sala a volta rivestita di mattoni ricavata dall’antica cavità nella montagna, un tempo utilizzata per conservare cibi e vini, l’antico portone con incastonate monete d’epoca e l’antica ghiacciaia.

• Osteria Enoteca al Brindisi di FERRARA, del 1435, titolare Federico Pellegrini, alla 2a generazione, è la più antica osteria del mondo, certificata dal Guinness: la frequentavano Cellini, Tiziano, Tasso, Ariosto e Copernico, che abitava nelle due stanze che oggi sono sale al primo piano.

• Pasticceria Svizzera Vital Gaspero di GENOVA, del 1910, direttore Stefano Becchetti, tutta originale, testimone delle pasticcerie svizzere che, tra 800 e 900, portarono dal Cantone tedesco i sapori della pasticceria mitteleuropea e misero in crisi le storiche confetterie della Superba.

In provincia di GENOVA, a Neirone, • Trattoria Del Pippo da Ugo, del 1902, guidata da Giuseppe Corsiglia, 5a generazione delle 2 famiglie fondatrici, è tra le ultime antiche trattorie dell’immediato entroterra ligure e della loro tradizionale cucina; conserva la storica saletta a piano terra arredata anni 1930 dove Gilberto Govi, fondatore del teatro dialettale genovese, elogiava i ravioli.

• Ristorante La Botte di MONREALE (Palermo), nato nel 1929 dalla rivendita di vini di una nobile famiglia, è divenuto regno di alta cucina grazie a 2 generazioni della famosa stirpe di maestri-chef siciliani Maurizio e Salvatore Cascino; amato da Fracci, Del Monaco, Nazzari, Gigli e Tebaldi, conserva struttura e arredi dell’antica mescita.

• Antica Trattoria Al Gallo, dal 1909 istituzione di RAVENNA, proprietario e direttore Francesco Turicchia, 3a generazione del fondatore, vero gioiello Liberty, dalla palazzina, alle vetrate, alle suppellettili, un tempo sosta della mitica 1000 Miglia; qui sono passati Dubcek, Rostropovich, Montalban; il maestro Muti è assiduo.

• VENEZIA, l’Hotel Al Sole, del 1931, proprietario Girolamo Marcello e direttore Antonio Calella, ha sede nel palazzo Marcello (1500), nato come albergo riservato al corpo diplomatico, con una rivendita di vini a piano terra; ha ospitato la Regina del Belgio e Robert De Niro e conserva ambienti e arredi con un fascino e uno stile unici.

• Venezia Lido, 4 Fontane Hotel, del 1850, proprietari e gestori Pia e Bente Bevilacqua, chalet fiabesco, sorto dove era il cinquecentesco “casino” per gli incontri della nobiltà, opera anche del Palladio; nell’Ottocento era un’osteria, frequentata e ricordata dal poeta vittoriano Robert Browning; guidato dalla stessa famiglia dal 1954, conserva antiche strutture e una straordinaria collezione di arredi d’epoca.

• Edita da Ass. Locali storici d’Italia, libero sodalizio culturale nato nel 1976 e presieduto da Giuseppe Nardini di Bassano, la guida – 264 pagine bilingue italiano-inglese – è illustrata dal pittore Gianni Renna e diretta da Claudio Guagnini.

• La Guida Locali storici viene distribuita gratis ! dall’Associazione a chi ne fa richiesta, con il solo contributo delle spese postali ed è disponibile presso i locali associati.

• Associazione Locali storici d'Italia, ed della Guida, sodalizio culturale senza scopo di lucro con il patrocinio del Ministero per i Beni Culturali che, da 35 anni, promuove con appropriate iniziative editoriali, culturali, turistiche la valorizzazione e la tutela degli antichi locali - alberghi, ristoranti, bar, caffè, pasticcerie, confetterie - che hanno almeno 70 Anni di vita e acquisito fama e rinomanza storica attraverso avvenimenti e soste di personaggi celebri.

• Locali storici d’Italia sono su Internet agli indirizzi www.localistorici.it, www.localistorici.com, www.historicalplaces.com

Segnalazioni di locali storici italiani non ancora indicati nella Guida, possono essere indirizzate a: Ass Locali storici d’Italia, via Tarchetti 3 – 20121 Milano – Tel. 02 653109 – E-mail: info@localistorici.it

• • • • • • • • • • •
• BE THE FIRST TO KNOW ABOUT Tourism & Hotels • Chi . . who • Inside our
N 1 TOP Quality Hotels website WWW.SicilyDistrict.eu • Date (apizzonet@gmail.com)
• • • • • •


wWw.localistorici.it

• • • • • • • • • • •

TAGS: locali storici, SICILYDISTRICT, Ristorante La Botte di MONREALE, Associazione Locali storici d'Italia, Ministero per i Beni Culturali
• • • • • • • • •


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!