Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Cannoli di Sicilia da 20 anni laboratorio artigianale specializzato nella produzione di involucri bucce di cannoli siciliani mignon, grandi, medi

Lunedì 18 gennaio 2010 | 00:00
Traces its roots to the Middle Ages . . . Sicilian Pastry /Pasticceria / BAKERY
Gli INGREDIENTI del PRODOTTO sono di Antica Ricetta a base di Farina, Zucchero, Strutto, Uova, Vino, ed aromi.
STORIA E LEGGENDA
Cannoli siciliani - Un dolce dai semplici ingredienti e dal gusto eccezionale
Ambasciatore della Cultura Siciliana nel mondo.
La scorza avvolge un ripieno di crema di Ricotta freschissima e praline di cioccolato
I cannoli di SICILIA sono con ogni probabilità il più famoso è tipico prodotto dell'Arte Dolciaria Siciliana: un vero peccato di gola per i buongustai che non possono resistere alla tentazione di provarlo.
Il CANNOLO è un dolce costituito da un involucro cilindrico di pasta fritta, farcito con un impasto di ricotta, zucchero e frutta candita a piacere.
Tipica specialità siciliana da oltre 1000 Anni, l'antica ricetta della quale è uscita dalla clausura di un convento palermitano, come molti dei dolci fatti nell’isola.
Il nome proviene dal volgare latino dell'arbusto "canna", con fusto cilindrico vuoto, il quale anticamente serviva per vari usi ordinari.
Uno scherzo, come si suol dire, da PRETI, nato in un dimenticato Monastero e successivamente propagato dalla pasticceria palermitana: un motteggio carnevalesco del tempo faceva uscire da un rubinetto (cannolo in siciliano, il termine molto antico e riscontrato in documenti che attestano il significato della parola canna, la quale serviva da cannella per abbeveratoi e fontane) crema di ricotta invece dell'acqua.
Insomma il nome è tutto dire.

• History The Sicilian Cannoli
• It is probably the best-known Sicilian pastry.
The cannolo, a crust filled with cream, takes its name from its long tubular shape and traces its roots to the Middle Ages.
In the ninth century the Arabs brought sugar cane to Sicily, thus changing the sweeteners used in confectionery.
Previously honey was used to sweeten Sicilian sweets. The cheese cream used to fill cannoli is sweetened with sugar.
• The term CANNOLO comes to us from a diminutive form of canna (a cane-like reed), such as a sugar cane stalk. In medieval times the tubular shell shape was formed by rolling the paste into a flat, circular shape, then wrapping it around a sugar cane stalk. A finger-size miniature version is called the sigaretta (cigarette). Legends abound, but it appears that cannoli were invented in western Sicily, probably in Palermo or its vicinity. They became a springtime item, associated with Fat Tuesday (Carnevale) because the sheep produce more milk for ricotta in the spring when their grazing pastures are green. Spring is still the best time to buy Pecorino (sheep) ricotta in Sicily.
In theory, the crust should be very thin, and the best pastry makers prepare it that way. Thicker tubes are easier to make and fry. Yes, the crusty shells are deep fried to achieve a crispy result, though nowadays some bakers prefer to bake them in an oven. Some commercial bakers coat the inside of the shells with chocolate. That's because they are filling them with cream hours or even days before serving. Ideally, the tubes should be filled immediately (a few minutes) before serving, and the cream should be cold but not close to freezing temperature.
Traditionally SICILIAN cannoli are made with fresh ricotta cheese, cream, chocolate and candied fruits.

• CANNOLI DI SICILIA Etnagelo di Pennisi Sebastiano via A. Ascari 32 BELPASSO ( Catania / Etna ) tel. e fax 095 918970
+info: www.cannolidisicilia.it

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!