Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

CATANIA Orti urbani - martedi 9 agosto si consegnano ai primi 7 aggiudicatari

Sabato 6 agosto 2016 | 18:27
Progetto Nazionale “Orti Urbani” di Italia Nostra attecchito rigoglioso in SICILIA.

ORTI URBANI in varie città siciliane MESSINA - RAGUSA - CATANIA si stanno diffondendo rapidamente e tutti ne sono entusiasti.

CATANIA Orti urbani: martedi 9 AGOSTO la consegna dei primi 7 lotti
Il sindaco Bianco - Festa per Librino e per l'intera città.
Gli orti presidi di legalità oltre che di civiltà".

Le assegnazioni in base alla graduatoria definitiva stilata da apposita commissione. Gli assessori Di Salvo e D'Agata - Siamo soltanto all'inizio di un percorso e proseguiremo, a LIBRINO ma presto anche in altri quartieri, con gli incontri con cittadini, parrocchie, associazioni

"Abbiamo invitato tutti perché questa è un'occasione di festa per Librino e per intera città".
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco annunciando che martedi 9 agosto h 10, in viale Castagnola 15, vicino a scuola Campanella-Sturzo, consegna con gli assessori ad Ambiente Rosario DAgata e Urbanistica Salvo Di Salvo i primi 7 orti e frutteti urbani, assegnati per categoria, del progetto pilota voluto dal Comune e riguardante area di circa 3 ettari e mezzo.

- Gli atti vandalici del giugno scorso - ha detto il sindaco Enzo Bianco - dimostrano che gli ORTI sono presidi di legalità oltre che di civiltà, perché strappano porzioni di territorio a chi finora, illegalmente, ha preteso di controllarlo, riempiendolo di discariche o, peggio, utilizzandolo per attività criminali.
Questo progetto, ispirato al concetto di sostenibilità ambientale, porterà in maniera modulare alla realizzazione a CATANIA di uno dei più grandi parchi urbani con orti e frutteti d'Europa dando contemporaneamente a famiglie, condomini, pensionati, scuole e associazioni la possibilità di coltivare ortaggi e frutta.

Stiamo già lavorando per estendere iniziativa anche ad altri quartieri.
Gli assegnatari dei primi 7 lotti, selezionati da specifica Commissione, sono:
Giuseppe Famà, Giuseppe Venuta, Antonino Pulvirenti e Giuseppe Ragusa per gli orti familiari,
Ist. scolastico Pestalozzi per gli orti didattici, e le associazioni Amici del Cuore e Amici di Villa Fazio per gli orti per le associazioni.

Non sono stati assegnati, per mancanza di candidati in possesso dei requisiti necessari, i 2 ORTI SOCIALI e altro orto didattico.

Ogni lotto dotato di un punto acqua per irrigazione e gli assegnatari - seguiti nella loro attività da Tutor di Assessorato Ecologia con la collab. delle associazioni di agricoltura e di altri enti pubblici -, possono acquistare a prezzi agevolati piantine, bulbi, sementi, alberelli, fertilizzanti e antiparassitari naturali.

Ovviamente orti e frutteti DEVONO essere coltivati nel rispetto di ecosistema producendo frutta e verdura biologica, e senza utilizzare diserbanti, antiparassitari e fitofarmaci e seguendo la stagionalità dei prodotti.

Le domande di assegnazione, in base al bando pubblicato nel giugno scorso, potevano essere consegnate fino al 27 giugno e per presentarle occorreva essere residenti a Catania.
In caso di associazioni o istituti scolastici bastava che la sede sociale ricadesse nel territorio comunale.
Ricevute tutte le domande, la Commissione Orti Urbani, ha subito stilato le graduatorie provvisorie, pubblicate su Albo Pretorio on-line, sul sito web del Comune e affisse nella sede della VI Circoscrizione (Stradale San Giorgio 27) per dare la possibilità di presentare eventuali ricorsi.
Infine, sono state stilate le graduatorie definitive e sono stati assegnati gli orti, che verranno consegnati martedi prossimo agli assegnatari.

- Ovviamente - hanno spiegato gli assessori Di Salvo e D'Agata - siamo soltanto all'inizio di un percorso e proseguiremo, a Librino ma presto anche in altri quartieri, con gli incontri con cittadini, parrocchie, associazioni che spieghino le modalità di iniziativa partita da una delibera della Giunta municipale del 9 febbraio 2016 in cui venivano istituiti gli orti e frutteti urbani.
* Nel giugno scorso, nell'area in cui si stava completando la realizzazione degli orti, sono stati compiuti furti e un bagno chimico è stato incendiato e distrutto.

REGOLE degli ORTI URBANI
Per ogni orto - la cui assegnazione ha durata quadriennale con possibilità di rinnovo - si paga canone annuo stabilito dal Comune.

I lotti per gli orti sociali, riservati a pensionati e a persone in condizioni di disagio sociale, così come quelli per le famiglie non superano i 200 mq.
Le aree più vaste sono quelle per i condominii, in cui, in rapporto al numero di famiglie che ne fanno richiesta, possono essere assegnati più appezzamenti vicini fino a un massimo di 4 mila mq

Per gli orti didattici in cui si svolgono attività teoriche e pratiche per bambini, adolescenti e giovani, possono essere assegnati lotti limitrofi sino a un massimo di 2 mila mq.

Stesso sistema per gli orti riservati alle associazioni, dedicati alla produzione di frutta, ortaggi a sostegno di progetti di formazione-lavoro per inoccupati e disoccupati o a sostegno della riabilitazione piscofisica.

Commercializzazione ammessa solo per coprire i costi dei progetti di formazione-lavoro.

Gli orti dovranno essere coltivati direttamente dagli assegnatari o dai loro familiari, senza manodopera retribuita.
All'interno degli appezzamenti non consentito rimanere nelle ore notturne, tenere animali da compagnia o da allevamento e accendere fuochi o braci.

Nuovi contadini - nuove aree da rinverdire -
CATANIA Orti urbani - martedi 9 agosto si consegnano ai primi 7 aggiudicatari

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!