Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Promozione e sensibilizzazione dei gemellaggi • in Sicilia su 95 gemellaggi effettuati, la maggior parte sono con Municipalità Francesi (26), Spagnole (20), Malta (12) e Grecia (11)

Lunedì 1 marzo 2010 | 00:00
La Sicilia, nonostante le forti connotazioni storico-culturali che, da sempre, ne fanno luogo per eccellenza di contaminazioni etniche e religiose oltre che crocevia di migrazioni in entrata e in uscita di pezzi rilevanti di Comunità Euro Mediterranea, sconta, più di altri, un forte e inaccettabile ritardo nella utilizzazione dei PROGRAMMI EUROPEI che sostengono i gemellaggi.

Per questa ragione AICCRE Sicilia ha deciso di avviare una campagna di promozione e sensibilizzazione dei gemellaggi, allo scopo di diffondere e veicolare la cultura degli stessi in tutta l’isola.

Questo il tema al centro della 1a conferenza Regionale di informazione e formazione sui gemellaggi, presentata SABATO 27 FEB 2010 nella sala conferenze della Provincia di Catania, in cui sono intervenuti Giuseppe Castiglione, Presidente della Provincia e Presidente AICCRE Sicilia, l’Ass. prov.le Pippo Pagano, il responsabile gemellaggi CCRE, Janusz Marszalek, la responsabile tecnica Gemellaggi AICCRE, Marijke Vanbiervliet, il respons. gemellaggi AICCRE Sicilia, Fabio Roccuzzo e il segr. AICCRE Sicilia, Giovanni Risciglione.

«Il gemellaggio fa parte della vita politica dell’Europa sin dai primi anni 50’ ed è servito a avvicinare milioni di persone afferenti a Paesi e Culture diverse – ha dichiarato il Presidente Castiglione –. Nonostante negli ultimi anni si sia diffuso sempre di più tra le Comunità locali che formano il tessuto sociale dell’Europa, risulta difficile trovare informazioni affidabili e aggiornate che consentano, a chi lo desidera, di attivare le procedure previste dalla normativa Europea.
Per questo l’idea di questa 1a Conferenza – ha aggiunto Castiglione – in cui abbiamo anche illustrato i dati del censimento dei gemellaggi conclusi, in itinere o in fase di avviamento, che coinvolgono enti territoriali siciliani».

«L’Aiccre Sicilia ha censito 95 gemellaggi su 390 Comuni siciliani – ha affermato Fabio Roccuzzo –, significa che in media un Comune su 4 lo ha sperimentato.

In Sicilia su 95 gemellaggi effettuati, la maggior parte sono con Municipalità Francesi (26), Spagnole (20), Malta (12) e Grecia (11), a seguire con meno di 10 GEMELLAGGI gli altri 23 Paesi dell’Unione Europea.
+ info:
www.aiccre.it




Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!