Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Oggi Sabato 15 Maggio 2010 Sicilia IN festa Per la prima volta si celebra in Sicilia la festa dell’AUTONOMIA concerti & Musei Gratis

Sabato 15 maggio 2010 | 00:00
Per iniziativa della Regione Siciliana e organizzato dall’E.A.R. Teatro di Messina,
sabato 15 maggio, h 18,45, si svolge al Vittorio Emanuele il “Concerto per l’AUTONOMIA, della SICILIA in occasione della ricorrenza del 64.mo Anniversario della promulgazione dello Statuto SICILIANO.

In contemporanea, il concerto si svolgerà anche nei teatri Politeama di Palermo e Vincenzo Bellini di Catania.

Data l’eccezionalità dell’avvenimento Rai 3 ha concesso alla Regione Siciliana
un “fuori spazio” nella programmazione regionale: 70 minuti di trasmissione,
a partire dalle h 23,30 di sabato 15 maggio 2010.

Quindi si tratta di una cosiddetta diretta-differita.
Per questo non sarà assolutamente consentito l’ingresso in sala a concerto iniziato.
L’inizio è previsto con la massima puntualità.

La produzione costituita da un messaggio del Presidente della Regione e da una “staffetta” tv fra i 3 teatri interessati:

il Politeama di Palermo, il Bellini di Catania e il Vittorio Emanuele di Messina.

Le 3 Orchestre saranno impegnate in diretta televisiva, ciascuna per 20 minuti:

comincia l’Orchestra Sinfonica Siciliana a Palermo, diretta da Alberto Veronesi,
con il basso Simone Alaimo, il baritono Nicola Alaimo e il tenore Stuart Neill;

Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, diretta da Michele Amoroso; chiuderà

Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, diretta da Will Humburg.

Grazie a un maxischermo da ogni teatro sarà possibile seguire i concerti degli altri 2.

Il programma di Messina interamente mozartiano con 3 brani:

Ouverture dal “Don Giovanni”, Ouverture da “Le nozze di Figaro”, Sinfonia n. 40 KV. 550. Quest’ultimo brano sarà eseguito durante la ripresa di Rai Sicilia.

Ai concerti, con ingresso GRATUITO, è invitata la cittadinanza.

Possibile ritirare l’invito ai botteghini dei teatri fino a esaurimento posto.





Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!