Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

BERLIN Feb 11 2010 versione integrale Metropolis di Fritz Lang

Venerdì 12 febbraio 2010 | 00:00
BERLINO Feb 11 2010 versione integrale Metropolis di Fritz Lang

Il festival internaz del Cinema di Berlino festeggia la 60a ediz e come regalo di compleanno ha organizzato una spettacolare proiezione dell’originale appena restaurato del più importante film tedesco di tutti i tempi
Metropolis (1927) di Fritz Lang.
Per la prima volta dopo oltre 80 anni ci saranno anche quei 25 minuti tagliati via dopo l’insoddisfacente esordio del film capostipite di tutta la fantascienza cinematografica.
Lo storico ritorno di Metropolis avvenuta a Berlino, con una proiezione all’interno del tempio del musical Friedrichpalast ritrasmessa anche su uno schermo all’aperto alla Porta di Brandeburgo.
Contemporaneamente a Francoforte, una seconda presentazione di Metropolis (1927) di Fritz Lang si svolge al Teatro dell’Opera. Oltre a una mostra.

* Manifesto originale del film Metropolis (1927) di Fritz Lang è stato acquistato da un collezionista Usa per 690.000 dollari.
Il poster di Metropolis venduto è uno dei 4 manifesti originali che si sono conservati.

Metropolis è uno dei capolavori dell’espressionismo ed è ambientato in una gigantesca città del XXI° sec., plasmata con grattacieli altissimi e ardite sopraelevate, abitano i ricchi.
Ma, nelle viscere della città c’è l’inferno: una 2a Metropolis popolata da schiavi, addetti a mostruosi macchinari e grandi centrali.

Tutto va bene fin quando Fredersen, il padre-padrone della megalopoli, licenzia uno dei suoi assistenti.
Questi tenta il suicidio, ma viene salvato da Freder, il figlio di Fredersen.
Lo choc per Freder è grande quando l’uomo che lui ha salvato, gli svela qual è la sconvolgente realtà che si nasconde nei meandri della città.
Sperimenta sulla sua pelle la disumanità della situazione degli operai, e incontra Maria, giovane donna che tiene unite le masse esortandole alla preghiera e alla sopportazione. Fredersen, venuto a conoscenza della nuova situazione, incarica uno scienziato, Rotwang, di rapire Maria per poi costruire un robot uguale a lei, che avrà il compito di corrompere il popolo.
Il robot viene distrutto e la grande rivolta ha inizio. Freder e Maria, di nuovo insieme, si uniscono ai rivoltosi per aiutarli ad ottenere una società più giusta


www.berlinale.de




Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!