Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Nicola Sergio Trio TOUR 2010 May Jun July •Paris • Issy les Moulineaux • Reggio Calabria . . .

Mercoledì 19 maggio 2010 | 00:00
Nicola Sergio Trio TOUR 2010 May Jun July •Paris • Issy les Moulineaux •
Reggio Calabria . . .

In the Sky • Nicola Sergio album - Simbols - acquistato da Air France per farlo ascoltare in volo

DATE - • DATE - - - CITY - - - - LOCATION •
29 May 2010 Le Chat Noir - Antoine Herzog group (Chanson-Pop) Paris, France
3 Jun 2010 Apérock café - Adrien Néel group (pop) Paris, FR
5 Jun 2010 Swan Bar - Anais Low trio Paris, France
15 Jun 2010 Concert Chorale d' Issy les moulineaux ISSY LES MOULINEAUX, France
18 Jul 2010 Cilea Mon Amour - prod: Nau Records Arrang: N. Sergio Regia: G. L. Beccari Scen: A. Zucco Anfiteatro di Palmi (Reggio Calabria), IT

Tutto inizia a Perugia nel 2004, eravamo un quartetto e suonavamo al centralissimo Caffè Morlacchi tutti i mercoledì sera. Ad ottobre il proprietario ci disse: “vedrete che dopo la prima serata non verrà più nessuno, ai giovani non piace molto il jazz, è una musica difficile”; suonammo, invece, per dodici mesi consecutivi, col pienone fino alle 3 di notte. Lì venivano a farci visita altri amici giovani musicisti, con cui facevamo le jam, e grandi musicisti come Gabriele Mirabassi, Paolo Di Sabatino, Mario Raia e molti altri. Siamo divenuti trio in seguito alla partenza per il servizio militare del nostro sassofonista. Così a fianco agli standards ho iniziato a scrivere composizioni mie, fino a raggiungere un repertorio originale, proposto in varie manifestazioni e in alcuni festival. Nell’Ottobre 2007 mi sono trasferito a Parigi, ho cambiato ritmica, rodato un po’ il gruppo e registrato il disco nello studio di Stefano Amerio a Udine. Come ospiti ho invitato due personaggi esperti e d’eccezione: il mio caro amico Michael Rosen, con cui avevo suonato varie volte e con cui oggi condivido il progetto “Cilea mon amour” nonché un progetto in duo, e il sassofonista argentino Javier Girotto, che vive a Roma da molti anni.

Calabrese di Galatro (Reggio Calabria) e da 3 anni vive a Parigi per motivi artistici, il giovane pianista, compositore e concertista Nicola Sergio, 31 anni, ritenuto dalla critica specializzata astro nascente del jazz europeo.

Divenuto popolare tra i cultori del genere - il suo NUOVO album, "Symbols", uscito con la prestigiosa etichetta "Challenger Records International" presentato in anteprima mondiale al Sunside Jazz Club di Parigi.
Una serata importante per il giovane concertista jazz calabrese che, davanti ad un pubblico qualificato ha eseguito tutti i brani del disco facendosi accompagnare dai 2 musicisti coi quale costituisce il suo trio: Matteo Bortone (double basse) e Fabrice Moreau (drums).

A conferma dell'unanime consenso che il giovane compositore-concertista sta ottenendo Oltralpe c'è anche la circostanza che l'Air France ha già acquistato i diritti perché a luglio e agosto 2010 su tutti i voli di linea venga eseguito il brano "Il labirinto delle fate tratto" dal suo album.
- - - -
For Nicola Sergio, as a composer as well as a pianist, jazz is a vibrant musical genre that has no specific boundaries. On this CD, there is an accent on the multicultural aspects of music, but also a strong classical influence.

Nicola Sergio: piano/Matteo Bortone: double bass/Guilhem Flouzat: drums/Melanie Badal: cello/Michael Rosen: tenor sax/ Javier Girotto: soprano & baritone sax

Track Listing: II Labirinto Delle Fate • Violino Gitano • Seven/Six • Mr. Hyde • Scilla (Intro)
• Scilla (Song) • Song for Beatrice • Un Quadro • Orbite
- - - -
Apprezzamenti gli vengono tributati sia come "originale compositore" che come "eccellente esecutore-interprete" della sua stessa musica.
In particolare, Pascal Rozat del Jazz Magazine Jazzman, ha scritto che il jazz di Nicola Sergio «ha accenti che seducono per l'equilibrio» e che le composizioni di questo suo primo album costituiscono «una grande prova di maturità» sia sotto l'aspetto compositivo che sotto quello interpretativo.

Da parte sua Giovanni Mirabassi ritiene che il giovane concertista Sergio possieda per dono naturale «le tre qualità indispensabili ad un leader: talento, intelligenza e tenacia» doti che fanno di lui «un pianista sensibile» ed un «musicista di talento» che alla classica tradizione jazzistica riesce a dare un «abito nuovo, moderno e più accattivante».




www.myspace.com/nicolasergio




Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!