Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

16 July 2010 • China ama Sicilia Eco Bio - • - Giornalisti cinesi in visita al Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia sede di Catania

Venerdì 16 luglio 2010 | 00:00
16 July 2010 • China ama Sicilia Eco Bio - • - Delegazione Giornalisti cinesi in visita al Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia Palermo & Catania

Storia, cultura, architettura, paesaggi, ma la Sicilia sa essere anche tecnologia e innovazione.

Se ne sono resi conto oggi nella sede Etnea del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia giornalisti, analisti e buyer cinesi impegnati in questi giorni in un giro conoscitivo dell'Isola, accompagnati dal direttore ICE (Ist Commercio Estero) di Pechino Antonino La Spina, per - toccare con mano - le bellezze e le Eccellenze che la Regione presenta il prossimo Agosto ad Expo Universale di Shanghai.

A dare il benvenuto alla delegazione il Presidente del PST Sicilia, Antonino Catara, il Presidente di AAT - Oranfresh, Salvatore Torrisi, e il Pres. del Distretto Produttivo Etna Valley, Salvatore Raffa, che hanno presentato gli ambiti produttivi dell'Economia Etnea, soffermandosi sulle dinamiche attuali, le prospettive future, le opportunità commerciali, d'investimento e di cooperazione scientifica e tecnologica.

Proprio in quest'ultimo campo il PST Sicilia, come ha ricordato la coord. Nicoletta Paparone, dal 2005 ha sviluppato una serie di attività che ha portato alla collaborazione stabile, in un determinato caso anche finanziata dal Governo di Pechino, con centri di ricerca e Università Cinesi su prodotti innovativi per agricoltura intensiva e su metodi di lotta a varie fitopatie.

Di seguito, dopo una fresca spremuta d'arancia, i giornalisti hanno potuto prendere visione delle 2 innovazioni, che il Parco porta al Padiglione Italia di Shanghai, nell'ambito della mostra - Italia degli Innovatori - org. da Ministero della P.A ed Innovazione e dal Commissariato Italiano per Expo Shanghai 2010.

Sorpresa ed apprezzamento ha destato soprattutto il - Sacchetto intelligente - fatto di carta riciclata e plastica biodegradabile PHA prodotta a partire da materiale di scarto, che permette la raccolta domestica del rifiuto umido, e il mantenimento in casa fino a 5 giorni senza cattivi odori e rilascio di liquido per via delle proprietà traspiranti del materiale.

Mentre hanno impressionato i primi risultati delle sperimentazioni per la produzione di PHA in pianta di TABACCO, tramite l'inserimento nel corredo della pianta di geni di un particolare batterio che produce il polimero biodegradabile. Innovazione FUTURIBILE, anche questa presentata ad Expo Shanghai 2010, che permette la produzione a basso costo di plastica biodegradabile, con l'auspicio di un effettivo contributo all'ambiente e alla diffusione su larga scala di materiali ecocompatibili.

Infine gli inviati cinesi hanno visitato i laboratori, passando in rassegna i principali progetti di ricerca su cui è impegnato il PST e rimanendo interessati alle possibilità di collaborazione offerte soprattutto nel settore delle biotecnologie.


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!