Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Ortofrutta Italia calo prezzi vertiginoso Pesche & Nettarine 4a crisi in 7 anni •Settimana 11/17 luglio 2011 •official Dati Ismea: andamento mercato nazionale frutta fresca e agrumi• MAAS Catania

Venerdì 22 luglio 2011 | 00:00
Ortofrutta Italia calo prezzi vertiginoso Pesche & Nettarine 4a crisi in 7 anni •Settimana 11/17 luglio 2011 •official Dati Ismea: andamento mercato nazionale frutta fresca e agrumi • MAAS Catania

Crisi Nazionale per il settore dell'Ortofrutta Estiva, in particolare quello di pesche e nettarine !

• Coldiretti con un blitz ha scaricato lunedì 18 luglio 2011 tonnellate di pesche davanti alla sede della Regione Emilia-Romagna a Bologna.

• CRISI PESCHE •
///// Crisi che per le pesche si è manifestata in questo 2011 non in presenza di una particolare sovraproduzione ma per la concausa di una produzione piena in tutte le principali aree produttive d’Europa a fronte di un minor consumo dato dal potere d’acquisto di molte famiglie falcidiato dalla crisi economica in atto.

A questo si è aggiunto il maggior rischio di solvibilità nelle transazioni commerciali in particolare con i clienti dell’est Europa e la guerra dei prezzi praticata soprattutto dalla GDO (Grande Distribuzione Organizzata).

Una miscela micidiale che ha portato i prezzi dei prodotti all’origine molto al di sotto degli stessi costi di produzione con un danno pesantissimo per i produttori agricoli.

• CRISI PESCHE /////// SOLUZIONI •

• guerra dei prezzi combattuta ad armi impari in particolare per prodotti che hanno poche settimane di vita commerciale e quindi un potere contrattuale fortemente limitato quali le pesche e le nettarine.

• Da qui una prima riflessione: è concepibile un mercato senza alcun tipo di tutela per il produttore?

////// Un mercato sul quale il prezzo si forma non solo e semplicemente su logiche di domanda ed offerta ma anche sui diktat delle grandi centrali d’acquisto della GDO sempre più forti e concentrate in poche mani?

La risposta è: NO - non è più possibile, pena l’essere in perenne balia di eventuali disgrazie altrui per sperare in un risultato positivo.

Ecco quindi 4 punti principali con i quali poter riequilibrare questo mercato:

• Un Organismo interprofessionale permanente che riunisca tutti gli attori della filiera, costituito a livello europeo con la partecipazione diretta, quindi, non solo della parte agricola ma anche dei grandi gruppi della GDO e presieduto dalle Istituzioni dell’UE è il luogo dove stabilire le regole che servono a governare questo particolare mercato, partendo dalla formazione dei prezzi che deve tener conto dei costi di produzione necessari ad ottenerlo,
• tempistica dei pagamenti,
• tutela dell’origine, per proseguire con le regole da adottare in caso di crisi grave

• MA anche questa settimana si registrano cali consistenti dei prezzi per le pesche e le nettarine, il mercato si è confermato pesante a causa dell'abbondante offerta di prodotto sia italiano che estero.

In miglioramento le quotazioni per susine ed albicocche sia per l'entrata in produzione di varietà più pregiate che per l'assottigliamento delle disponibilità.

////// Prime contrattazioni per UVE area pugliese, i cui prezzi si sono attestati su livelli inferiori allo scorso anno.

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

/// Uva da Tavola //// Vittoria ////// PREZZI in caduta libera !

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •


• MAAS Catania 0,75 • 0,90 • -16,7% -11,8%

• BARI 0,75 - - -9,1%

• TARANTO 0,70 - - -9,7%

• Settimana 11 al 17 luglio 2011 ///////////// Pesche e Nettarine: anche questa settimana l’andamento dei prezzi di pesche e nettarine è risultato in flessione.
Le temperature elevate delle scorse settimane hanno favorito omogenea maturazione del prodotto che nel
complesso si presenta con un discreto standard qualitativo.

La situazione del mercato si è confermata pesante a causa dell’offerta consistente e soprattutto della concorrenza del prodotto estero (Spagna) sui principali mercati di destinazione.

In tale contesto gli scambi sono risultati lenti e le contrattazioni si sono concluse sulla base di prezzi simili o in ribasso.

• • • • • • • • • • • • • • •
BE THE FIRST TO KNOW ABOUT 100 Fresh News • Chi in . . who • Inside our
//// N 1 TOP Fresh News Thema • WWW.SicilyDistrict.eu • Date
(apizzone@gmail.com)
• • • • • • • •

TAGS: CRISI PESCHE, Settimana 11 al 17 luglio 2011, Ismea Mercuriale, SICILYdistrict Portal, ortofrutta sicilia, Uva da tavola - prezzi bassi, Qualität ganz oben, Preise ganz unten,
• • • • • • • • • • • • • • •



• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •
in pdf allegato ISMEA REPORT LUGLIO 2011

ISMEA- REPORT-News_mercati_frutta_25.pdf"> Clicca qui per scaricare il PDF

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!