Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Innovazione Grano Barilla in Emilia Romagna viaggia in treno ecosostenibile Nov 2014

Lunedì 17 novembre 2014 | 10:03
Innovazione Grano Barilla in Emilia Romagna viaggia in treno ecosostenibile Nov 2014

Port of Ravenna Fast Corridor il Grano a Ravenna viaggia in treno Ľ

- Fino ad ieri il grano Barilla estero viaggiava tra Ravenna e Parma in camion adesso viaggia in treno tra Ravenna e Interporto di Parma.

GiÓ partiti i primi Convogli Ferroviari pieni di grano sul tratto porto di Ravenna-Parma attivato il 1░ trasporto intermodale di grano proveniente dal Nord America sbarcato a Ravenna.

Barilla ha siglato accordo con CePIM - Centro Padano Interscambio Merci - societÓ che gestisce il centro interportuale parmense.

Intesa CePIM - Barilla ha consentito per la 1a volta in Italia attivazione del trasporto intermodale della materia prima utilizzata dai MULINI BARILLA - dai binari dal porto di Ravenna al terminal ferroviario di Parma interporto.

///// Legambiente: plauso a Barilla per trasporto grano su treni - mezzi di trasporto ecosostenibili.

Il Nuovo servizio reso possibile da accordi commerciali e di partnership progettuali che CePIM ha avviato da tempo sia con operatori ferroviari sia con enti territoriali come Regione Emilia Romagna e AutoritÓ Portuale di Ravenna, con cui nello scorso mese di giugno Ŕ stata sottoscritta intesa per sviluppo strategico - operativo tra i 2 hub - Interporto di Parma e porto di Ravenna - in termini di Nuove connessioni ferroviarie merci.
www.cepimspa.it


Da questo mese ogni settimana 2 treni dedicati, con 40 container appositamente predisposti per questa particolare tipologia di merce, attraversano l'Emilia Romagna per rifornire il Mulino di Pedrignano della Barilla, vicino Parma, nato per alimentare con semola autoprodotta gli impianti di produzione della pasta.
www.barillacenter.it

In precedenza il trasporto dal porto di Ravenna al Mulino veniva eseguito con camion convenzionali.
L'organizzazione dei processi studiata da CePIM in collaborazione con Barilla per consentire di realizzare un servizio intermodale door-to-door, dall'introduzione del grano nei container posti sul treno direttamente in aree coperte dei terminal portuali di Ravenna fino alla consegna nel Mulino di Pedrignano.

CePIM e Barilla lavoreranno insieme per valutare eventuali soluzioni per il miglioramento ulteriore dei processi in ottiche di ecosostenibilitÓ.

Questa nuova iniziativa - ha dichiarato A. d. di CePIM spa Interporto di Parma - Luigi Capitani - oltre al contributo concreto che da al tema della ecosostenibilitÓ, ha il merito di aver attivato una collaborazione fra 3 realtÓ imprenditoriali di Emilia Romagna, leader nel loro settore.

Sinergia operativa che si concretizza in risultati tangibili per il territorio e per lo sviluppo economico del distretto.
L'importanza dell'avvio di questo collegamento - ha dichiarato il presidente di AutoritÓ Portuale di Ravenna - Galliano Di Marco - sta certo nell'aver portato a Ravenna un grande operatore come Barilla, ma soprattutto sta nell'avere confermato che il porto di Ravenna, unico porto della Regione, Ŕ una valida, strategica e competitiva porta di ingresso per alcune tipologie di merci, per la movimentazione delle quali il nostro scalo Ŕ al 1░ posto in Adriatico.
Unione Europea - Agenzia europea per innovazione e reti, finanzia metÓ del progetto Port of Ravenna Fast Corridor, destinato all'interscambio telematico di dati e documenti

www.port.ravenna.it

Questo risultato si colloca nel quadro pi¨ ampio delle azioni messe in campo per recuperare e sviluppare competitivitÓ e mercato nella tradizionale area di riferimento del porto di Ravenna, ovvero il bacino del Nord Emilia e della Lombardia orientale.

- Accordi con gli operatori economici, con interporti, con compagnie di trasporto e con amministrazioni pubbliche migliorano operabilitÓ dei SISTEMI LOGISTICI - integrazione con le altre modalitÓ di trasporto e contribuiscono al potenziamento dei servizi. Ad esempio a quelli legati al progetto Europeo - Port of Ravenna Fast Corridor (single window, pre clearing, sdoganamento in mare), e candidano il Porto di Ravenna a divenire accesso prioritario per le merci che dall'Asia arriveranno in Italia via mare per EXPO 2015.


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!