Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

DataBankBio • BIOlogico Italia 2010 • Produzione Italiana in crescita da ultimi dati aggiornati

Mercoledì 14 luglio 2010 | 00:00
DataBankBio • BIOlogico Italia 2010 • Produzione Italiana in crescita da ultimi dati aggiornati

• Italia mantiene primato in Europa per numero di operatori certificati impegnati nella filiera dell'agricoltura biologica e resta Leader Europeo per ettari di superficie coltivati secondo il metodo biologico, con esclusione dei boschi e pascoli, dove il primato va alla Spagna.

E' quanto emerge dagli ultimi dati, riferiti al 31 dicembre 2009, forniti al Min. politiche Agricole Alimentari, dagli Organismi di controllo sulla base delle elaborazioni del SINAB (Sistema d'informazione nazionale sull'agricoltura biologica).

La superficie interessata, interamente convertita ad agricoltura biologica oppure in conversione, risulta pari a 1.106.684 ettari, con un aumento rispetto all'anno precedente circa del 10,4%

PRODOTTI MAGGIORMENTE COLTIVATI
Cereali, frutta, agrumi; ampia percentuale rappresentata da foraggi, prati e pascoli.
Seguono le superfici dedicate all'olivocultura e alla viticoltura.

Gli operatori del settore sono 48.509; tra questi, 40.462 i produttori esclusivi, 2.564 le aziende che effettuano sia attività di produzione che di trasformazione
56 importatori esclusivi; 204 importatori che effettuano anche attività di produzione o trasformazione.

Rispetto ai dati riferiti al 2008 si rileva una riduzione complessiva del 2,3%, e sono soprattutto i produttori a risentire di un calo, mentre i trasformatori che operano in regime di agricoltura BIOLOGICA continuano a crescere (+3.5%).

Le Regioni con la maggiore presenza di aziende agricole biologiche sono SICILIA, Calabria e PUGLIA
Alle regioni del Sud spetta anche il primato per superfici agricole condotte secondo il metodo biologico (Sicilia, Puglia e Basilicata)

Emilia Romagna, seguita da Lombardia, vanta invece il maggior numero di aziende di trasformazione impegnate nel settore.

- Bisogna fare ancora di più per sostenere le imprese agricole Biologiche, che si impegnano in un settore che fa della Qualità, per i prodotti e per l'ambiente, il suo asse portant- ha detto il ministro Agricoltura Galan nel commentare i dati.

Per favorire la conversione di nuove aziende verso il biologico, in accordo con le Regioni, abbiamo rimosso una serie di ostacoli che fino ad oggi hanno reso difficile o poco conveniente per gli operatori l'accesso agli aiuti previsti dai Programmi di sviluppo rurale.

Il Ministero dell'Agricoltura è da tempo impegnato nello sviluppo del settore, con l'obiettivo di favorire quanto più possibile l'accesso delle imprese agricole ad un mercato in forte espansione e rispondere così alle richieste dei consumatori; ne sta quindi supportando la promozione, anche attraverso la semplificazione amministrativa, per ridurre gli adempimenti burocratici a carico delle Aziende Biologiche.




Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!