Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Cavoli amari adesso si può ben gridare per gli ortaggi . . .

Mercoledì 18 gennaio 2017 | 16:27
Cavoli amari adesso si può ben gridare per gli ortaggi

• Zucchine fino a 7,50 euro al chilo OGGI a Padova

• POMODORI Pachino a 8 euro a Kg.

VERDURE sia nelle piazze che nella maggioranza dei supermercati, costa di più della carne di maiale.

RESPONSABILI ORTOFRUTTA - Non è vero che sono i fruttivendoli a gonfiare i prezzi.

Come possiamo vendere le zucchine a meno di 6-7 euro quando le acquistiamo all’ingrosso tra i 4 ed i 5.50 euro?


• Speculazioni sull'ortofrutticolo, rincari fino al 350%
disponibilità dei volumi ridotta del 40% rispetto ai quantitativi consueti e rincari nei prezzi all’ingrosso di certe referenze schizzati a picchi massimi del 50-60% in più, rispetto ai listini di inizio anno

I rincari degli ortaggi coltivati all’aperto sono effettivamente da record.

Se si confronta il listino prezzi di 26 prodotti con quello della prima settimana di gennaio, si possono osservare alcuni casi eclatanti: +350% per le bietole, +233 i cipollotti, +225 gli spinaci, +170 la lattuga, +157 le zucche e + 150 i cavoli.


• Dalla Puglia alla Basilicata, dalle Marche al Lazio, dalla Sicilia alla Calabria sono migliaia le aziende agricole che hanno perso le produzioni di ortaggi invernali prossimi alla raccolta, dai carciofi alle rape, dai cavolfiori alle cicorie, dai finocchi alle scarole, per effetto del gelo che ha bruciato le piantine.

CODACONS nazionale ha presentato esposto a 104 Procure della Repubblica denunciando gli aumenti determinati dal maltempo.
In realtà la maggior parte dei prodotti venduti è stata raccolta prima dell’ondata di gelo.


READ MORE i prezzi di ortofrutta ingrosso oggi al grande mercato di Vittoria
VITTORIA (East Sicily Ragusa) - Mercuriale agricola di OGGI mercoledi 18 Gennaio 2017

www.comunevittoria.gov.it/public/materiale/3055.pdf


. . . . . . . . . . . . •

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!