Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Agrumi Agrumeti Italian Citrus approvati in Senato nuove disposizioni per salvaguardia Agrumeti & incentivi

Mercoledì 31 maggio 2017 | 18:14
Agrumi Agrumeti Italian Citrus approvati in Senato nuove disposizioni per salvaguardia Agrumeti & incentivi

3 milioni di euro per anno 2017 - come contributo ad agricoltori che impianteranno o provvederanno a migliorare gli agrumeti caratteristici, incentivo alla produzione di prodotti unici, di altissima qualità, che sono in stretta connessione con il territorio.

Adesso si attende il rapido varo definitivo alla Camera, le Regioni, coinvolte direttamente nella selezione dei progetti e nella destinazione delle risorse, svolgano presto e bene un ruolo di fondamentale importanza per agricoltura meridionale.

Per non perdere opportunità irripetibile, che consente di dare nuovo impulso a coltivazioni prestigiose che rappresentano un vanto per il nostro Paese.

A cominciare dal Mandarino tardivo di CIACULLI Palermo • autentica rarità - celebrata dallo scrittore Andrea Camilleri, che matura fino a marzo e rappresenta con la sua mutazione genetica spontanea un prodotto biologicamente naturale

Lo dichiara il senatore (FI-PdL) - Francesco Scoma - relatore del provvedimento su AGRUMETI

Il relatore, sen. Francesco Scoma (FI-PdL), dopo aver ricordato che aumento dei costi di produzione, la ridotta dimensione delle aziende e la competizione estera hanno causato abbandono di terreni agricoli, con conseguenze negative sulla tutela ambientale e la difesa del suolo, ha illustrato il testo proposto dalla Commissione.
Art 1 delinea le finalità e richiama il particolare pregio degli agrumeti e il legame con le peculiarità del territorio d’origine. Art 2 rinvia ad un decreto ministeriale l’individuazione dei territori, la definizione di criteri e tipologie di interventi e la determinazione dei contributi erogabili.
Art 3 prevede un contributo parziale per gli investimenti volti al recupero e alla salvaguardia degli agrumeti.
Art 4 concede un contributo per gli investimenti volti al ripristino degli agrumeti abbandonati.
Art 5 disciplina attuazione degli interventi,
Art 6 istituisce un fondo per la salvaguardia, con una dotazione di 3 milioni di euro nel 2017
Art 7 sui consorzi di tutela è stato soppresso.
Art 8 riguarda la procedura per assegnazione contributi a carico delle Regioni.
Art 9 disciplina i controlli e le sanzioni.

Alla discussione generale hanno preso parte i sen. Laura Cantini, Laura Fasiolo, Venera Padua (PD); Candiani (LN); Dalla Tor (AP); Liuzzi (GAL); Gaetti (M5S); Ruvolo (ALA); Stefano (Misto).

In replica il Vice Ministro per le politiche agricole Olivero ha assicurato che risorse ulteriori, rispetto a quelle stanziate dal ddl, potranno aggiungersi a livello nazionale e locale.

//// Durante esame degli articoli respinti tutti gli emendamenti.
- Accolti, invece, diversi ordini del giorno.
• ordine del giorno del sen. Candiani (LN) che invita il Governo a estendere gli interventi ad altre produzioni agricole come vite di montagna, castagneti, erbacce minori;
• ordine del giorno del relatore che impegna a tenere conto della specificità della coltura del mandarino tradivo di Ciaculli;
• ordine del giorno della sen. Donno (M5S) che invita a prevedere benefici contributi per le imprese agricole che assumono personale per interventi di ripristino;
• ordine del giorno del sen. Campanella (SI-Sel) che invita a prevedere interventi volti a fronteggiare la crisi del settore agrumicolo.


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!