Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

in 60 mila manifestano contro who • Tiraspol (Transnistria) & Chisinau (Moldavia) 11 dec 2011 election day

Sabato 10 dicembre 2011 | 00:00
in 60 mila manifestano contro who • Tiraspol (Transnistria) & Chisinau (Moldavia) 11 dec 2011 election day

crisi in ex-Repubblica sovietica di Moldavia hanno protestato per nuova elezione presidenziale 60 mila sostenitori dei comunisti contro il governo pro-europeo.

i manifestanti hanno chiesto le dimissioni della Leadership

Si lamentano delle condizioni di vita fortemente deteriorate negli ultimi anni

////////// Transnistria - regione separatista della Moldova elegge il suo presidente il 11 dicembre 2011.
Un voto che fa parte di uno strano baratto tra Russia e Germania per risolvere un conflitto congelato per 20 anni.

da 20 anni ad ad oggi le elezioni in Transnistria, Transdniestra, Trans- Dniester o Pridnestrovie, Stato de facto posizionato fra sponda est del fiume Dniestr e frontiera con Ucraina, con i suoi 600 mila abitanti è una Repubblica Sovietica tuttora esistente. Ha una sua bandiera, una sua capitale, Tiraspol, un suo Parlamento, un suo Governo, ma per molti esperti rappresenta una faccenda geopolitica complessa fra strategie russe, moldave, ucraine, rumene, europee e Usa.

//// Questa sottile striscia di terra fra la Moldavia ed Ucraina, una volta parte dell’URSS, si è autoproclamata indipendente il 2 settembre 1990, ma fino ad oggi non ha ancora ottenuto il riconoscimento di questo status dalla Comunità Internazionale.
Stato riconosciuto da nessun paese al mondo, le elezioni erano senza alcun interesse: ha vinto sempre Igor Smirnov

Ma ora c'è concorrenza [consiglio elettorale centrale ha registrato 6 candidati] e tutti in fermento.

nei sondaggi Igor Smirnov (70 anni) 2° dietro Anatol Kaminsky, presidente del Soviet Supremo [il Parlamento locale], sostenuto da Mosca.

La Russia paga gli stipendi dei dipendenti pubblici e pensioni integrative - recentemente sono stati dati degli aiuti supplementari distribuiti direttamente dal Soviet Supremo.

Non è molto - ma per una pensione di 50 dollari al mese (circa 38 euro), un extra di 15 dollari (11 euro) è importante. E questo si riflette nei sondaggi.

Berlin chiede prova di buona volontà

Mosca ha cercato di impedire ad Igor Smirnov di ripresentarsi, nella speranza che la rimozione del vecchio servitore cambia l'immagine del Paese: di quella di una roccaforte sovietica.

I russi hanno iniziato i colloqui con i tedeschi su una configurazione di sicurezza in Europa [stato di Transnistria, un congelamento degli insediamenti contro la liberalizzazione dei visti per i russi nell'Unione Europea].

Ma Berlino ha chiesto una prova di buona volontà: se la Russia vuole essere un partner credibile, deve almeno dimostrare la sua volontà di risolvere il conflitto in Transnistria.

Il Cremlino sostiene quest’anno Anatol Kaminsky.
Ma se Igor Smirnov viene rieletto, si dirà europei : vedete, abbiamo cercato di sostituirlo, ma il popolo della Transnistria lo sostiene.

Se vince Kaminski, il Cremlino potrà dire, abbiamo messo un riformista più giovane.
Il problema è che Smirnov e Kaminski hanno posizioni simili e chiare : indipendenza dalla Moldavia e non in procinto di tornare in Russia.
Facciamo finta di discutere

/////// la pressione politica tedesca, da inizio del 2011, ha dato i suoi frutti, almeno formalmente.
Per la 1a volta dal 2006 [quando son iniziati i negoziati 5 +2 negoziati: Moldova, Transnistria, Unione europea, Russia, Usa, Ucraina e OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europea), sono stati sospesi su richiesta del Tiraspol], negoziati formali tra Chisinau e Tiraspol sono ripresi a Vilnius il 30 novembre 2011.

Transnistria è totalmente dipendente da Mosca.
Quando la Moldavia sovietica si staccò da URSS nel 1991, il 40% del settore è rimasto in Transnistria, solo il 10% della popolazione.

Operare su impianti gas russo, ritardi nei pagamenti e il debito accumulato ha raggiunto 2,8 miliardi dollari (circa 2 miliardi di euro). In caso di riunificazione della Moldavia, come parte di una federazione, la Russia si impone il pagamento del debito. Mosca è vincere comunque.

L'economia della Transnistria è un'economia artificiale: energia libera e le esportazioni russe verso l'Europa, grazie agli sforzi e negoziati guidati da Chisinau con l'Unione europea (750 aziende hanno registrato in Transnistria a Chisinau ed esportare verso l'UE senza pagare le tasse allo Stato moldavo).

//////// gli orfani dell’Urss non riconosciuti da nessuno si sono poi ritrovati in un’organizzazione (Comunità per la democrazia e i diritti delle nazioni, una sorta di Csi 2) che ora comprende oltre a Transnistria anche Ossezia del Sud e Abcasia, scaturite dopo la guerra in Georgia del 2008.

Tutti questi territori, a cui va aggiunto anche il Nagorno-Karabakh conteso tra Armenia e Azerbaijan, sono il banco di prova sul quale è necessaria la collaborazione tra i grandi (Russia, Europa, Usa e org. internaz) per uscire dallo stallo.
Se nel Caucaso la situazione è però estremamente delicata e sempre a rischio di precipitare, Tiraspol può invece essere il tappeto sul quale si possono provare a trovare vie d’uscita condivise.

Il Memorandum di Meseberg, sottoscritto nel 2010 tra Angela Merkel e il presidente russo Dmitrij Medvedev in cui si è proposta l’istituzione di un comitato russo-europeo sulla sicurezza, prevede proprio l’intensificazione degli sforzi comuni per la soluzione della questione in Transnistria.

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •
BE THE FIRST TO KNOW ABOUT Fresh News • Chi in . . who Inside our N.1 TOP Fresh News & Culture www.SicilyDistrict.eu • Date & Location (apizzone@gmail.com)
• • • • • • • • • • • • • •

TAGS: Tiraspol (Transnistria) & Chisinau (Moldavia) 11 dec 2011 election day, Moldova, Transnistria, Unione europea, Russia, Usa, Ucraina, OSCE, Sicilydistrict Portal world Fresh News, Transnistria igor Smirnov, Anatol Kaminsky
• • • • • • • • • • • • • • • • • •


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!