Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

Tutela e valorizzazione dei Siti Unesco conference Catania 16-18 Oct 2015

Venerdì 16 ottobre 2015 | 09:53
Conferenza internazionale promossa da ICOM Italia

in collab con Commissione Nazionale Italiana UNESCO - Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia - Regione Sicilia - Città di Catania - Università di Catania - AGeI - Etna Park - CUneS

Programma Venerdì 16 ottobre 2015 h 15,30
- Palazzo degli Elefanti sala Bellini - p.zza Duomo

Sessione introduttiva SALUTI: Enzo Bianco Sindaco di CATANIA Antonio Purpura Ass Regionale BB.CC. IDENTITÀ SICILIANA Giacomo Pignataro - Università di Catania
- Dario Franceschini MINISTRO dei Beni Culturali e del Turismo
- Irina Bokova direttore generale UNESCO
- Hans-Martin Hinz Presidente ICOM (International)
- Daniele Jalla Presidente ICOM ITALIA

h 17 -18 Sessione plenaria Musei e Piani di gestione: per una Carta Internazionale dei Musei e del patrimonio dell’umanità PRESIEDE Giancarlo Magnano di San Lio
direttore dip. SCIENZE UMANISTICHE - Università di Catania - INTERVENTI Franco Farinelli Presidente AGEI MEMBRO DELL’OSSERVATORIO NAZIONALE PER LA QUALITÀ DEL PAESAGGIO del MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO
Giovanni Puglisi PRESIDENTE COMMISSIONE UNESCO ITALIA Alberto Garlandini EXECUTIVE COUNCIL OF ICOM – PRESIDENTE DEL COMITATO ORGANIZZATORE DI ICOM MILANO 2016

h 19 inaugurazione mostra e visita al Museo Castello Ursino di Catania h 21 Cena sociale

Sabato 17 ottobre 2015 Monastero dei Benedettini
p.zza Dante 2 h 9-13,30 Musei e siti del patrimonio UNESCO in Sicilia PRESIEDE Gaetano Pennino direttore generale dipart. BENI CULTURALI REGIONE SICILIA - I MUSEI DIFFUSI E IL PATRIMONIO IMMATERIALE: IL CASO SICILIANO

h 9-12,30 INTERVENTI:
I PIANI DI GESTIONE UNESCO IN SICILIA, LA GOVERNANCE E IL MODELLO DEL SITO: PALERMO ARABO-NORMANNA E LE CATTEDRALI DI CEFALÙ E MONREALE
Aurelio ANGELINI - Università di Palermo direttore UNESCO Sicilia

VALLE DEI TEMPLI E MUSEO ARCHEOLOGICO DI AGRIGENTO GIUSEPPE PARELLO, Parco dei Templi di Agrigento

SISTEMA AREALE DELLE EOLIE E MUSEO DI LIPARI MARIA AMALIA MASTELLONI, MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE LUIGI BERNABÒ BREA – LIPARI

MORGANTINA, AIDONE E LA VILLA DEL CASALE,
SITEMA sistema integrato TURISMO SOSTENIBILE
LAURA MANISCALCO - MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE di AIDONE E AREA ARCHEOLOGICA DI MORGANTINA

GOVERNACE E PIANO DI GESTIONE ETNA Maria MAZZAGLIA PRESIDENTE PARCO ETNA

CATANIA E IL PATRIMONIO UNESCO MARIELLA SORBELLO - Università di Catania - ITINERARIO NATURALISTICO-ARCHEOLOGICO PANTALICA-SIRACUSA,
MARIARITA SGARLATA - Università di Catania

LA COSTRUZIONE DEL VAL DI NOTO COME SCENARIO PATRIMONIALE: UNO SGUARDO ANTROPOLOGICO-CRITICO BERARDINO PALUMBO - Università di Messina

h 12,30-13,30 DIBATTITO h 9-13,30 Musei e siti del patrimonio UNESCO in Italia PRESIEDE Maria Grazia Bellisario DIRIGENTE MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO – COORDINAMENTO E RELAZIONI INTERNAZIONALI - UFFICIO UNESCO - il punto sui PIANI DI GESTIONE IN ITALIA

h 9-12,30 INTERVENTI:
- RAFFAELLO DE RUGGIERI SINDACO DI MATERA
- VILLE MEDICEE, ELENA PIANETA REGIONE TOSCANA
- MODENA, FRANCESCA PICCININI, DIRETTRICE DEL MUSEO CIVICO D’ARTE E COORDINATRICE DEL SITO UNESCO DI MODENA,
- MANTOVA E SABBIONETA, FRANCESCA RICCIO MIBACT SEGRETARIATO GENERALE, SERVIZIO I IVREA,
RENATO LAVARINI COORDINATORE Candidatura UNESCO Siti
- PALAFITTICOLI ARCO ALPINO MARC-OLIVIER WAHLER MUSEO DI NEUCHÂTEL

h 12,30-13,30 DIBATTITO h 9-13,30 Musei e siti del patrimonio UNESCO del Mediterraneo PRESIEDE OLIVER MARTIN CHEF de la Section PATRIMOINE CULTUREL ET MONUMENTS HISTORIQUES GOVERNACE DEI SITI UNESCO

h 9-12,30 INTERVENTI: GRECIA COSTAS CARTALIS UNIVERSITY OF ATHENS
ELIA VLACHOU PIRAEUS BANK GROUP Cultural FOUNDATION
EGITTO OSSAMA ABDEL MEGUID ICOM EGITTO
TURCHIA SUAY ASKOY Presidente Advisory committee ICOM
FRANCIA DENIS-MICHEL BOELL Presidente ICOM France
MALTA RAY BONDIN
TUNISIA MUNIR FANTAR

h 12,30-13,30 DIBATTITO

h 13,30-14,30 PRANZO
h 15-17,30 Tavola rotonda conclusiva: Proposta Carta Intern Musei e Patrimonio dell’Umanità
Chiusura lavori PRESIEDE DANIELE JALLA PRESIDENTE ICOM ITALIA

EVOLUZIONE DELLA DIMENSIONE SOCIALE DEI MUSEI GIUSEPPE REINA Università di Catania

PROPOSTA CARTA DI CATANIA CON I PRESIDENTI DELLE SESSIONI: Gaetano Pennino, DIRETTORE GENERALE DEL DIPARTIMENTO DEI BENI CULTURALI REGIONE SICILIA Maria - Grazia Bellisario - MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI - TURISMO COORDINAMENTO E RELAZIONI INTERNAZIONALI
- UFFICIO UNESCO OLIVER MARTIN,
CHEF DE LA SECTION PATRIMOINE CULTUREL ET MONUMENTS HISTORIQUES

Domenica 18 Ottobre 2015 Parco Etna
Sala Conferenze Nicolosi h 9-15,30
Giornata studio ed escursione Parco Etna
SALUTI Maria Mazzaglia, Presidente ENTE PARCO ETNA

h 9-10 INTERVENTI: ll TERRITORIO VULCANICO ETNEO, PATRIMONIO UMANITÀ CARMELO FERLITO Università di Catania ETNA: UN PATRIMONIO DI BIODIVERSITÀ GIANPIETRO GIUSSO Università di Catania L’ETNA FRA PATRIMONIO NATURALE E RICCHEZZE CULTURALI MARIA VITA ROMEO Università di Catania

h 10-15 ESCURSIONE SULL’ETNA

In preparazione della prossima 24a Conferenza Generale ICOM (Milano, 3-9 luglio 2016) impegna il Comitato nazionale italiano non solo nell’organizzazione di un evento che coinvolge molte centinaia di professionisti museali di tutto il mondo, ma anche nell’approfondimento teorico di un tema caro alla museologia italiana: quello del rapporto con il contesto e il territorio di riferimento, con il patrimonio a cielo aperto e con la Comunità.
Il tema ha connotano l’intero dibattito museologico e museografico, con i significativi precedenti a tutti noti.

Musei e siti del Patrimonio dell’Umanità
Di particolare importanza sono i siti del Patrimonio dell’Umanità, indipendentemente dalla loro specifica natura, come modello di individuazione e di gestione di beni culturali e ambientali di tale rilevanza da condurre l’UNESCO a iscriverli in una Lista mondiale.

Per questo ICOM Italia ha accolto con grande interesse la proposta delle Autorità Siciliane di rivolgere l’attenzione sul ruolo che i musei hanno – o potrebbero avere – nella gestione dei Siti non solo della Sicilia, ma dell’Italia e dei Paesi dell’area euromediterranea, dedicando una Conferenza internazionale all’analisi della loro situazione e delle loro potenzialità.

L’esame dei modelli di tutela e di valorizzazione di questi Siti consente infatti di stabilire principi e criteri di gestione dei paesaggi culturali estensibili anche ad altri contesti, e di stabilire non solo che ruolo possono assumere i musei, ma anche quali tipi di museo sono in grado di svolgerlo nel modo migliore.
Per rispondere a questi interrogativi, è parso opportuno collocare l’esame dei Siti dell’Isola nel più vasto ambito euromediterraneo, attivando un confronto fra alcune di quelle realtà che costituiscono un punto di osservazione privilegiato sul ruolo che i musei possono assumere nei piani di gestione.

Suddiviso in 3 sessioni – rispettivamente dedicate ai siti della Sicilia, dell’Italia e dell’insieme dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, la Conferenza di Catania del 16-18 ottobre 2015 si propone quindi di offrire un contributo di conoscenze e di riflessioni sul tema dei Musei e dei Siti del Patrimonio dell’Umanità da tradurre in una Carta destinata a contribuire alla 24a Conferenza Generale dell’ICOM di Milano 2016, e a definire il ruolo che i musei possono svolgere nell’individuazione, gestione e valorizzazione dei Siti, qualunque sia la loro natura.

La Conferenza di Catania

Alla sessione introduttiva seguono 3 sessioni parallele dedicate a casi-studio particolarmente significativi per la Sicilia, l’Italia e i Paesi del Mediterraneo. Ad essa saranno invitati come relatori i responsabili dei Siti maggiormente significativi e referenti dei Comitati nazionali e regionali ICOM di Europa e del Mediterraneo, rappresentanti UNESCO ed esperti in pianificazione e valorizzazione del patrimonio territoriale. Le relazioni e gli interventi della conferenza pubblicati in un volume di Atti in versione italiana, inglese e francese.
READ MORE

www.icom-italia.org


Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!