Servizio ai viaggiatori ESTA
vi assistiamo con la vostra domanda ESTA:
https://www.esta-usa-visto.it

About Ragusano cheese Official Riconoscimento del Consorzio per la tutela del formaggio Ragusano DOP

Evento valido dal 17 novembre 2013 al 09 dicembre 2013
Ragusano is an Italian PDO protected cheese made exclusively in provinces of Ragusa and Siracusa, Sicily. It is one of the oldest cheeses in Sicily. Riconoscimento del Consorzio per tutela del formaggio Ragusano DOP e attribuzione incarico di svolgere funzioni di controllo e coordinamento.Il Ragusano, storicamente chiamato caciocavallo ragusano, è un formaggio italiano DOP. Eccellenza casearia, nel 1955, è stata riconosciuta quale prodotto tipico dal D.P.R. n. 1269. ////// Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 269 del 16-11-2013 Min. Politiche AGRICOLE ALIMENTARI Decreto 28 ottobre 2013 - Riconoscimento del Consorzio per la TUTELA del formaggio Ragusano DOP e attribuzione incarico di svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la DOP Ragusano. (13A09113) - Tutela delle denominazioni di origine protette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP), emanati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali in attuazione dell'art. 14, comma 17, della legge n. 526/1999 . . . Decreta: Art. 1
1. Il Consorzio per la tutela del formaggio Ragusano DOP riconosciuto ai sensi dell'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 ed e' incaricato di svolgere le funzioni previste dal medesimo comma, sulla DOP Ragusano registrata con Reg. (CE) n.1263 Commissione 1 luglio 1996, pubblicato in Gazzetta Ufficiale Unione Europea legge n.163 del 2 luglio 1996.
Art. 2
1. Lo statuto del Consorzio per la tutela del formaggio Ragusano DOP, con sede legale in Ragusa, Viale delle Americhe n. 139, conforme alle prescrizioni di cui all'art. 3 del decreto 12 aprile 2000, recante disposizioni generali relative ai requisiti di rappresentativita' dei consorzi di tutela delle denominazioni di origine protette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP). - 2. Gli atti del consorzio, dotati di rilevanza esterna, contengono gli estremi del presente decreto di riconoscimento sia al fine di distinguerlo da altri enti, anche non consortili, aventi quale scopo sociale la tutela dei propri associati, sia per rendere evidente che lo stesso e' l'unico soggetto incaricato dal Ministero politiche agricole alimentari e forestali allo svolgimento delle funzioni di cui al comma 1 per la DOP Ragusano
Art. 3
1. Il Consorzio di tutela di cui all'art. 1 non puo' modificare il proprio statuto e gli eventuali regolamenti interni senza il preventivo assenso del Min. delle politiche agricole alimentari.
Art. 4
1. Il Consorzio di tutela di cui all'art. 1 puo' coadiuvare, nell'ambito dell'incarico conferitogli, l'attivita' di autocontrollo svolta dai propri associati e, ove richiesto, dai soggetti
interessati all'utilizzazione della DOP Ragusano non associati, a condizione che siano immessi nel sistema di controllo dell'organismo autorizzato.
Art. 5
1. I costi conseguenti alle attivita' per le quali e' incaricato il Consorzio di tutela di cui all'art. 1 sono ripartiti in conformita' a quanto stabilito dal decreto 12 settembre 2000 n. 410 di adozione del regolamento concernente la ripartizione dei costi derivanti dalle attivita' dei consorzi di tutela delle DOP e delle IGP incaricati dal Ministero delle politiche agricole alimentari.
2. I soggetti immessi nel sistema di controllo della DOP Ragusano appartenenti alla categoria «caseifici», nella filiera formaggi, individuata dall'art. 4, lettera a) del decreto 12 aprile 2000 recante disposizioni generali relative ai requisiti di rappresentativita' dei Consorzi di tutela delle denominazioni di origine protette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP), sono tenuti a sostenere i costi di cui al comma precedente,anche in caso di mancata appartenenza al consorzio di tutela.
Art. 6
1. incarico conferito con il presente decreto ha durata di 3 anni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale di Repubblica italiana. - 2. incarico di cui all'art. 1 del presente decreto, che comporta obbligo delle prescrizioni previste nel presente decreto, puo essere sospeso con provvedimento motivato e revocato ai sensi dell'art. 7 del decreto 12 apr 2000 recante disposizioni generali relative ai requisiti di rappresentativita' dei Consorzi di tutela delle denominazioni di origine protette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP). Il presente decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ed entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione - Roma 28 ottobre 2013

Commenti

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento

Questo articolo non e' ancora stato commentato

Lascia un commento!